Svizzera, 05 luglio 2019

Uno psichiatra offre terapie per "guarire" gli omosessuali (e vengono rimborsate dalla cassa malati)

Uno psichiatra, che pratica nel canton Svitto, offre terapie per "guarire" gli omosessuali. Lo rivela la rivista sulla salute "Gesundheitstipp", di cui uno dei giornalisti si è presentato come finto paziente per capire come funziona questa terapia.

Lo psichiatra in questione usa il metodo EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing), che viene spesso utilizzato con persone che hanno subito traumi psichici. Riconosciuto, il terapeuta viene rimborsato dall'assicurazione malati.

Un giornalista si è presentato come finto paziente ed è riuscito a ottenere un appuntamento con questo psichiatra, il quale ha affermato che la terapia sarebbe durata circa due anni e che le sedute sarebbero state rimborsate dalla cassa malati.

"Quando uno è uomo o donna, solo quando si sente completamente bene nel
proprio sesso, allora il sesso opposto diventa interessante", sostiene questo psichiatra, come specifica la rivista svizzerotedesca "360 °", che giovedì ha riportato a sua volta sul psichiatra di Svitto. La rivista ricorda che queste terapie sono popolari con alcuni movimenti religiosi evangelici, che sono vicini allo psichiatra in questione.

La terapia offerta dallo psichiatra è invece meno popolare per le associazioni a difesa dei diritti degli omosessuali, come l'associazione Pink Cross la quale si è detta indignata quando ha appreso di questa terapia. "Consentire tali" trattamenti "per le persone LGBT + sta contribuendo ad aumentare il già alto tasso di suicidi nella nostra comunità", ha affermato Pink Cross, che ha lanciato una petizione che ha già raccolto più di 600 firme.

Guarda anche 

"L'Italia convoca l'ambasciatrice svizzera per i confini chiusi. E noi?"

Le limitazioni al confine tra la Svizzera e l'Italia per i controlli degli spostamenti tra i due paesi saranno al centro di un incontro tra l'ambasciatrice della ...
05.05.2020
Svizzera

La CEDU condanna la Svizzera, ma per il Tribunale federale la sentenza è "incomprensibile"

La Svizzera non dispone di una base giuridica sufficiente per incarcerare una persona condannata a seguire una misura terapeutica. La Corte europea dei diritti dell'u...
20.04.2020
Svizzera

Riapertura dei valichi, "abbiamo calato le braghe"

La decisione dell'Amministrazione federale delle dogane di riaprire, seppur parzialmente, alcuni valichi doganali sarebbe stata dettata da pressioni dell'Italia s...
16.04.2020
Ticino

"Dall'inizio della pandemia i divorzi sono aumentati del 25%"

Sono già diverse settimane che le misure per contrastare la pandemia di Coronavirus sono in vigore e la popolazione è invitata a stare a casa. Ma che effett...
13.04.2020
Svizzera