Sport, 27 giugno 2019

Si finge Messi e fa sesso con 23 donne: denunciato. Ma lui smentisce tutto

“Se fosse vero sarei in prigione”, ha spiegato Reza Parastesh che nel frattempo è comunque nei guai

TEHERAN (Iran) – È finito nei guai Reza Parastesh, il finto Leo Messi che qualche mese fa era balzato agli onori delle cronache proprio per la sua incredibile somiglianza con La Pulce.
Stando a “Confused Aatma”, l’iraniano avrebbe approfittato della sua fisionomia per adescare 23 ragazze fino ad avere rapporti sessuali con loro.

La notizia, però, è stata smentita dal diretto interessato. “È una notizia terribile quella che si è propagata. Per favore non giocate con la reputazione e la credibilità delle persone. Se fosse stata vera sarei già in prigione, adesso combatterò attraverso le via legali contro chi infanga il mio nome”.

Guarda anche 

Tifoso dell'Italia condannato per aver festeggiato "troppo" la vittoria nella semifinale degli europei

La vittoria dell'Italia contro la Spagna nella semifinale degli Europei di calcio il 6 luglio scorso ha portato ad una condanna penale a Martigny, nel canton Vallese....
16.10.2021
Svizzera

Un ex Lugano positivo al covid

SALERNO (Italia) – Il suo addio al Lugano, in direzione Empoli, non era stato esattamente idilliaco. C’erano stati alcuni battibecchi tra il giocatore, il suo...
17.10.2021
Sport

Calcio in faccia sul campo di 4a Lega: kosovaro condannato a 30 mesi di carcere, ma non espulso

GINEVRA – Vi avevamo raccontato nel 2018 di quanto avvenuto su un campo di calcio del Canton Ginevra, in occasione della sfida tra Versoix e FC Kosova: una vera e p...
15.10.2021
Sport

“È come se mi avessero tolto l’aria. 5 anni di squalifica… sono troppi”

LOCARNO – 5 anni di squalifica. Questa la decisione presa dalla Disciplinare della FTC nei confronti di Saverio Manfreda, reo dei fatti accaduti lo scorso mese dura...
14.10.2021
Sport