Sport, 21 maggio 2019

SONDAGGIO – Mercato fermo, DS disperso: Lugano, che fai?

LUGANO – Dopo gli arrivi di Reto Suri, Dominic Lammer, Sandro Zangger e di Sandro Zurkirchen – che hanno fatto da contraltare alle partenze di Elvis Merzlikins, Stefan Ulmer, Luca Cunti, Henrik Haapala e di Gregory Hofmann, che vanno ad aggiungersi al ritiro di Sébastien Reuille – ora dalle parti della Cornèr Arena vige un silenzio che si sta facendo via via più assordante.

È vero, il nuovo allenatore è stato annunciato praticamente subito dopo l’addio a Greg Ireland, ma sulle rive del Ceresio manca ancora una figura cardine, che possa mettere in ordine alcuni tasselli e possa portare a Lugano quelle pedine che mancano ancora nello scacchiere tattico dei bianconeri: il DS.

Se n’è parlato tanto, forse troppo, ma resta il fatto che siamo a fine maggio e non si è ancora capito chi a Lugano stia facendo il mercato. Un mercato, che in effetti, non si è più mosso nelle ultime settimane (l’arrivo di Zurkirchen era noto ormai da un mese), nonostante accostamenti veri o fasulli (vedi i nomi di Praplan e Raghteb) che poi non hanno portato a nulla di concreto.

C’è chi non dispera, c’è chi mugugna e c’è chi non si dà pace, incolpando la società di un’immobilità senza logica e senza costrutto. Voi come la pensate?

Sondaggio

Sei preoccupato per il Lugano?

Sì, è inconcepibile non avere un DS
Sì, tutte le altre si stanno rinforzando
Sì, abbiamo perso giocatori importanti senza rimpiazzarli a dovere
No, siamo a maggio c'è ancora tempo
No, la società sa cosa sta facendo

Guarda anche 

SONDAGGIO – L’FC Lugano resta nelle mani di Renzetti: è la soluzione migliore?

LUGANO – Alla fine la tanto attesa deadline è giunta e a Lugano… non è cambiato nulla. Il club bianconero resta nelle mani di Angelo Renzetti, ...
25.06.2019
Sport

Lugano: Novoselskyi alza bandiera bianca!

LUGANO - Tante chiacchiere per nulla, verrebbe da dire, anche se in realtà non è così. Ma alla fine di tutto il succo del discorso resta uno: l&rsquo...
25.06.2019
Sport

Svizzera-Lugano-Zugo: Hofmann si racconta. “Ero quasi convinto di restare in bianconero”

MACOLIN – 30 gol e 21 assist in stagione regolare, 2 gol e 2 assist nei playoff. Sono numeri pesanti quelli che Gregory Hofmann si è lasciato alle spalle e c...
25.06.2019
Sport

Lugano, -1 al closing. Renzetti: “Sono sereno, ma da un momento all'altro…”

LUGANO – Sembra ormai una lunga telenovela, fatta di sguardi, ammiccamenti, ripensamenti, di passi in avanti e di brusche fermate. Ormai non resta, quasi, che aspet...
24.06.2019
Sport