Svizzera, 09 maggio 2019

Rifugiata aggredisce violentemente il suo insegnante, evitato il peggio grazie all'intervento dei compagni

Il giovedì prima delle vacanze di Pasqua, un insegnante 50enne delle scuole medie di Jolimont, nel canton Friburgo, è stato violentemente aggredito da una giovane rifugiata a cui insegnava, riporta “La Libertè”. All'adolescente in questione, nel frattempo sospesa per motivi disciplinari, è stato negato l'accesso alla classe, il che è stato sufficiente a renderla violenta. La ragazza ha dapprima colpito il docente fino a farlo cadere a terra, e una volta a terra lo ha tempestato di colpi. L'uomo ha riportato ferite alla testa, ma la sua vita non è pericolo.

I compagni della ragazza sono intervenuti per interrompere l'aggressione, evitando conseguenze peggiori per l'uomo. Secondo quanto riferito dal giornale romando, l'accaduto ha scioccato tutti i presenti per la violenza dimostrata dalla giovane rifugiata, che risiede in un edificio per rifugiati minorenni non accompagnati. Se le lesioni fisiche subite dall'insegnante sono risultate leggeri, quelle psicologiche sembrano essere ben più gravi. L'uomo infatti non ha ancora potuto ripresentarsi al lavoro dal giorno in cui è stato aggredito.

Guarda anche 

SEM obbligata a concedere l'asilo a un militante curdo in assistenza alloggiato a Locarno

La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) è stata obbligata dal Tribunale amministrativo federale a concedere l’asilo a un cittadino turco di etnia curda...
13.12.2019
Svizzera

"Se la preferenza indigena funziona perchè così tanti frontalieri?"

Se la preferenza indigena light funziona perchè il numero di frontalieri continua ad aumentare insieme a disoccupati, sottoccupati e persone in assistenza? Il Cons...
12.12.2019
Svizzera

Accusava la famiglia di aver abusato di lei, nessuna condanna

Aveva denunciato il padre e il fratello per aver abusato sessualmente di lei, e la madre per aver lasciato fare. Ma alla fine sono stati tutti dichiarati innocenti per ma...
12.12.2019
Svizzera

Asilante può restare in Svizzera grazie a Salvini

Avrebbe dovuto essere rinviato in Italia dopo pochi giorni. Ma è riuscito a far annullare la sua espulsione dalla Svizzera, tirando in ballo il presunto deterioram...
12.12.2019
Svizzera