Sport, 09 maggio 2019

Il DS? A Lugano si attende… settimana prossima

Quella che verrà potrebbe essere la settimana decisiva per ufficializzare l’erede di Habisreutinger?

LUGANO – Sembra un po’ tutto surreale: siamo a maggio, quasi a metà maggio, e invece di provare a capire quali saranno i tasselli definitivi del puzzle del Lugano in vista della stagione 2019/20, cresce l’attesa per capire chi occuperà il ruolo delicato lasciato scoperto dalla partenza di Roland Habisreutinger.

Quantomeno il ruolo dell’allenatore è stato definito ed annunciato un mese fa, mentre il nome di Zurkirchen è stato annunciato ieri come sostituto di Merzlikins, ma in tutto questo tempo il mercato a Lugano chi lo sta facendo? Tutto questo silenzio e questo attendismo può essere letto sotto due punti di vista: da una parte, quella più negativa, farebbe pensare che il terremoto causato dall’eliminazione secca nei quarti di
finale e gli addii a Ireland e Habisreutinger abbiano creano uno sconquasso tale che dalle parti della Cornèr Arena si stia cercando di prendere tempo per riordinare le idee. La seconda lettura, quella più positiva, è che nella stanza dei bottoni dell’ex Resega non si voglia agire di puro istinto, ma che si voglia piuttosto ragionare, capire e valutare al meglio il da farsi.

Magari la verità, come spesso accade, sta nel mezzo e quelle piccole parole che siamo riusciti a strappare alla società “preferiamo parlarne settimana prossima”, potrebbero nascondere qualcosa. Certo questa breve frase forse può dire tutto e nulla, e quindi non ci resta che attendere e provare a capire fra pochi giorni cosa sta avvenendo sulle rive del Ceresio…

Guarda anche 

Arriva il primo derby: la parola a due super tifosi

LUGANO - Questa sera riprende la Grande Saga dello sport ticinese. Per qualcuno un appuntamento imperdibile: una specie di Palio di Siena locale, in cui nulla (o poc...
27.09.2022
Sport

Il grande ritorno del mitico McCourt

AMBRÌ - Venerdi pomeriggio scorso, in un albergo vicino alla stazione di Bellinzona: dall’entrata principale esce una delle leggende dell’Ambri Pi...
26.09.2022
Sport

Super Olten, chi lo fermerà?

LUGANO - La lega cadetta (o Swiss League) è partita con una certezza: l’Olten è la squadra da battere. A proposito: al termine del campionato la ...
22.09.2022
Sport

Condannata a 9 anni di carcere l'accoltellatrice della Manor, "è stato un atto terroristico"

La 29enne che aveva accoltellato due donne alla Manor di Lugano è stata condannata lunedì a nove anni di carcere e dovrà sottoporsi a una terapia....
19.09.2022
Ticino