Mondo, 06 maggio 2019

Aereo prende fuoco durante un atterraggio di emergenza a Mosca, almeno 41 i morti (VIDEO)

Almeno 41 persone sono morte dopo che un Sukhoi Superjet 100 in viaggio da Mosca a Murmansk, nel nord della Russia, si è schiantato poco dopo il decollo, hanno confermato le autorità.

Settantatre passeggeri e cinque membri dell'equipaggio erano a bordo dell'aereo quando ha effettuato l'atterraggio di emergenza domenica pomeriggio all'aeroporto di Mosca Sheremetyevo, ha riferito la portavoce del Comitato Investigativo russo Elena Markovskaya al portale RT, confermando che "41 persone" sono morte.

Almeno sei delle 37 persone soccorse sono state ricoverate in ospedale, di cui. tre sono ora in terapia intensiva dopo aver subito ustioni e ferite da inalazione di fumo, ha comunicato il ministro della salute Veronika Skvortsova in una breve dichiarazione stampa.

Il volo Aeroflot SU 1492, in rotta da Mosca verso la città russa settentrionale di Murmansk, è dovuto tornare a Sheremetyevo, l'aeroporto della capitale russa, dopo aver segnalato un'emergenza a bordo meno di mezz'ora dopo il decollo.

Registrazioni della videosorveglianza trapelate e pubblicate su Internet mostrano l'aereo Sukhoi Superjet-100 che tenta un atterraggio di emergenza. Durante l'atterraggio l'aereo si schianta violentemente con la parte posteriore dell'aereo che prende rapidamente fuoco mentre i passeggeri stanno lasciando il mezzo attraverso gli scivoli d'evacuazione.

Guarda anche 

Vaccinazione itinerante e senza appuntamento per i giovanissimi, ecco dove

La campagna di vaccinazione contro il coronavirus in Ticino prosegue e prevede – sabato 2 e domenica 3 ottobre, dalle 8 alle 12 e dalle 13 alle 17 – un fine s...
24.09.2021
Ticino

Fa tutto il GC, ma la beffa è bianconera

LUGANO – C’era molta attesa, inutile negarlo, per la prima partita del Lugano targato Mattia Croci-Torti. Il Crus, dopo 2 match vissuti da allenatore ad inter...
24.09.2021
Sport

In migliaia manifestano a Berna nonostante il divieto della polizia

Alcune migliaia di persone hanno sfidato il divieto imposto dalla polizia, oltre che l'invito di diverse associazioni, di non manifestare contro le misure covid. Come...
24.09.2021
Svizzera

Christian Levrat voleva 12'000 franchi di risarcimento prima di cominciare a lavorare alla Posta

Venerdì prossimo, Christian Levrat si dimetterà dal Consiglio degli Stati. Appena finite le ultime votazioni in parlamento, il 51enne dovrà preparars...
24.09.2021
Svizzera