Mondo, 02 maggio 2019

Giornalista americano aggredito da un gruppo di attivisti di sinistra, ma lui si difende e loro le prendono (VIDEO)

Un giornalista americano è stato aggredito da un gruppo di attivisti di sinistra durante una protesta a Huntington Beach, in Floria, lo scorso sabato, riportando lievi ferite.

Il gruppo di attivisti, facente parte del collettivo dei cosidetti “antifa”, stava manifestando contro un altro gruppo di manifestanti che protestavano contro l'immigrazione illegale.

Durante la manifestazione, il giornalista indipendente, Charles Brandon si è avvicinato al gruppo di attivisti di sinistra e dopo aver cercato di porre qualche domanda, è stato aggredito da alcuni di loro.

"Ragazzi state andando a sciare?" chiede sarcasticamente Brandon al gruppo, riferendosi alle maschere da sci che diversi di questi indossavano per coprirsi il volto.

Questi però non sembrano aver apprezzato l'ironia e si sono subito fatti minacciosi. "Questa è l'America, dovrei essere in grado di parlare e camminare dove voglio, giusto?" replica l'uomo mentre la folla si fa sempre più ostile.

La situazione si fa rapidamente incandescente con i manifestanti che cominciano a spintonare e colpire Brandon, ma lui non si lascia intimidire e risponde colpo per colpo.

Diversi membri della folla sembrano sbalorditi dal fatto che Brandon sia in grado di difendersi così bene e presto si allontanano per la paura. Poco dopo sopraggiunge una donna che fa parte del servizio di ordine la quale cerca di riportare la calma.

L'aggressione a Brandon è rimasta praticamente del tutto ignorata dai media americani, nonostante quest'ultimi non perdino occasione di far credere che negli Stati Uniti, da quando è stato eletto Donald Trump, la libertà di stampa sarebbe sotto attacco.

"I media amano iperventilare su attacchi retorici ai giornalisti, questo attacco fisico a un giornalista indipendente sembra aver meritato solo un articolo di giornale da una testa", scrive Chris Menahan del portale “summit.news”.

Brandon se l'è cavata con una ferita superficiale alla testa, mentre tre degli attivisti di sinistra sono stati in seguito arrestati dalla polizia, riferisce sempre “summit.news”.  

Guarda anche 

Condannato a un anno di carcere per aver tentato di annegare il cane della fidanzata

Un anno di carcere per aver cercato di affogare il cane della fidanzata. Aaron Davis, 36 anni, era stato riconosciuto colpevole di crudeltà verso gli animali dopo ...
17.02.2020
Mondo

Impeachment, così Donald Trump ne esce più forte

“La caccia alle streghe”, come lui l’ha definita, si è conclusa. Nella serata di ieri, infatti, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ...
07.02.2020
Mondo

Trump allo Stato dell'Unione: "Non lasceremo che il socialismo distrugga l'America"

"Il meglio deve ancora venire": Trump chiude con questa promessa il suo terzo discorso sullo stato dell'Unione da quando è alla Casa Bianca. &nb...
06.02.2020
Mondo

Chi sarà lo sfidante di Donald Trump? Negli USA parte la corsa alla nomination democratica

Chi sfiderà Donald Trump nelle elezioni presidenziali del prossimo novembre? Negli USA scatta l’ora X per i candidati democratici con gli elettori e i simpat...
03.02.2020
Mondo