Sport, 02 maggio 2019

Il ticinese Martinelli promosso in Serie A!

Il centrocampista nativo di Mendrisio ieri sera ha conquistato con il Brescia il pass per disputare la prossima stagione nel massimo campionato italiano

BRESCIA (Italia) – È festa grande da ieri sera a Brescia, dove la squadra di casa, grazie alla vittoria ottenuta contro l’Ascoli, ha potuto brindare al ritorno in Serie A. Una promozione attesa da lungo tempo, visto che le Rondinelle militavano nella serie cadetta dal 2011.

La grande festa dei lombardi ha avuto effetto anche in Ticino, precisamente a Mendrisio, luogo natale di Alessandro Martinelli, centrocampista dei bresciani e autore di 14 presenze nel campionato in corso. Anche se non è stata la sua miglior stagione – l’anno scorso, ad esempio il numero 8 disputò 33 partite e l’anno precedente 34 siglando anche 2 reti – il 25enne si è tolto una grande soddisfazione, conquistando la promozione in uno dei campionati più complicati che ci siano.

Martinelli, nato il 30 maggio 1993 a Mendrisio, è cresciuto nelle giovani del GC prima di passare alla Sampdoria nel 2009. Dopo un lungo girovagare tra Genova, Portogruaro, Venezia (Lega Pro) e Modena (Serie B), ecco l’arrivo a Brescia nel 2015. Per lui c’è da segnalare anche una presenza nell’U21 della Svizzera, il 14 ottobre 2013 sotto la guida di Pier Tami, quando gli svizzerini a Cornaredo vennero sconfitti per 2-0 dai pari età della Croazia nella partita valida per le Qualificazioni all’Europeo.

Quello ottenuto ieri è un grande risultato anche personale per un ragazzo molto conosciuto sia in Ticino, ma soprattutto nel Mendrisiotto.

Guarda anche 

Fondazione Umanitaria Arcobaleno: dal Ticino verso il mondo per ridare colore e speranza

La Fondazione Umanitaria Arcobaleno (FUA) con sede a Lugano e presieduta da Siegfried Alberton, opera in India e Nepal e ha come scopo di ridare colore a vite ingrigite d...
18.11.2019
Ticino

Vince 27-0 in campionato: esonerato!

GROSSETO (Italia) – Una vittoria netta, esagerata, rotonda che ha avuto come risultato quello di far perdere il posto in panchina all’allenatore reo di aver t...
18.11.2019
Sport

Renzetti a tutto gas: a 177 km/h e patente a rischio

LUGANO – Il piede un po’ pesante in autostrada, qualche chilometro orario in più sul tachimetro e la luce del radar che compare all’improvviso in...
17.11.2019
Sport

Da Monserrat a Gibilterra: l’epopea di un gruppo di amici

Immaginate un gruppo di amici dello stesso quartiere di Zurigo amanti del calcio e dell’avventura. Un bel giorno, grazie all’intuizione di uno di loro,...
18.11.2019
Sport