Sport, 02 maggio 2019

Il ticinese Martinelli promosso in Serie A!

Il centrocampista nativo di Mendrisio ieri sera ha conquistato con il Brescia il pass per disputare la prossima stagione nel massimo campionato italiano

BRESCIA (Italia) – È festa grande da ieri sera a Brescia, dove la squadra di casa, grazie alla vittoria ottenuta contro l’Ascoli, ha potuto brindare al ritorno in Serie A. Una promozione attesa da lungo tempo, visto che le Rondinelle militavano nella serie cadetta dal 2011.

La grande festa dei lombardi ha avuto effetto anche in Ticino, precisamente a Mendrisio, luogo natale di Alessandro Martinelli, centrocampista dei bresciani e autore di 14 presenze nel campionato in corso. Anche se non è stata la sua miglior stagione – l’anno scorso, ad esempio il numero 8 disputò 33 partite e l’anno precedente 34 siglando anche 2 reti – il 25enne si è tolto una grande soddisfazione, conquistando la promozione in uno
dei campionati più complicati che ci siano.

Martinelli, nato il 30 maggio 1993 a Mendrisio, è cresciuto nelle giovani del GC prima di passare alla Sampdoria nel 2009. Dopo un lungo girovagare tra Genova, Portogruaro, Venezia (Lega Pro) e Modena (Serie B), ecco l’arrivo a Brescia nel 2015. Per lui c’è da segnalare anche una presenza nell’U21 della Svizzera, il 14 ottobre 2013 sotto la guida di Pier Tami, quando gli svizzerini a Cornaredo vennero sconfitti per 2-0 dai pari età della Croazia nella partita valida per le Qualificazioni all’Europeo.

Quello ottenuto ieri è un grande risultato anche personale per un ragazzo molto conosciuto sia in Ticino, ma soprattutto nel Mendrisiotto.

Guarda anche 

Una perla di Gerndt e l'opportunismo di Guidotti: un Lugano da 4 in pagella

ZURIGO - Non è bastato al Lugano l’euro-gol del talentuoso svedese Gerndt (seconda rete in due gare) per condurre in porto la vittor...
27.09.2020
Sport

Guai per Suarez: la cittadinanza italiana ottenuta con una truffa?

PERUGIA (Italia) - Colpo di scena importante sull'esame sostenuto da Luis Suarez a Perugia per ottenere la cittadinanza italiana: la Guardia di Finanza ha effettuato ...
22.09.2020
Sport

Novotny: “Sono rigenerato e motivato. Non vedo l’ora di cominciare”

AMBRÌ - Jiri Novotny è un atleta arcigno, che non molla mai. Qualcuno direbbe: duro a morire. Malgrado il pesante infortunio dello scorso anno -...
21.09.2020
Sport

"Bellinzona, che tempi! Un peccato vederlo in Prima”

GIUBIASCO - A Giubiasco si fa sul serio. Oddio: non è che in passato la società biancorossa abbia preso le cose sottogamba, no! Ma è indubbio ch...
21.09.2020
Sport