Mondo, 24 aprile 2019

"Cattolico di m..." e lo accoltella: brutale aggressione a Roma

Una lite tra due senzatetto sabato a Roma, alla stazione Termini, si è trasformata in pochi istanti in un'aggressione violenta a colpi di coltello. Come riferiscono i media italiani, un marocchino dopo aver notato un uomo col crocifisso al collo su un bus, lo ha accoltellato tentando di sgozzarlo. Secondo quanto riferito dai testimoni l'aggressore avrebbe urlato alcuni insulti: "Italiano, cattolico di m...". La vittima è un senzatetto della Georgia. I due dopo una lite per motivi religiosi a bordo del bus, sono venuti alle mani.

Ma il marocchino dopo aver notato il crocifisso al collo della vittima avrebbe perso la testa. Con un coltello da cucina ha colpito il georgiano per poi darsi alla fuga. L'aggressione si è consumata davanti agli occhi di diversi testimoni che in quel momento si trovavano sul bus e sul piazzale della stazione. Uno di loro ha affermato che il marocchino avrebbe mirato alla gola tentando di sgozzare la vittima. L'aggressore è stato fermato poco dopo da un agente di polizia ed è poi stato trasferito in carcere. Durante l'attacco, secondo quanto riferisce l'agenzia Adnkronos, il magrebino avrebbe usato un coltello da cucina. "Tutto si è svolto in pochi istanti - spiega un testimone - il georgiano è sceso dal bus e si stava dirigendo verso la stazione della metro in piazza dei Cinquecento dal lato di via Giolitti quando il marocchino lo ha raggiunto e lo ha aggredito. Poi è scappato in direzione di via Cavour". Il marocchino è accusato di tentato omicidio con l’aggravante dell’odio religioso.

Guarda anche 

La Spagna socialista minaccia i proprietari dell'Aquarius con una multa di quasi un milione di euro per aver trasportato migranti

ll clamore mediatico e da parte della sinistra è stato grande quando l'Italia ha approvato in giugno un decreto in giugno che impone multe alle navi private ch...
18.07.2019
Mondo

VIDEO – Dopo la sparatoria e la paralisi torna a nuotare: la rinascita del giovane Bortuzzo

ROMA (Italia) – Manuel Bortuzzo, il giovane nuotatore italiano rimasto ferito senza nessuna colpa in una sparatoria avvenuta cinque mesi fa a Roma, è tornato...
19.07.2019
Sport

Richiedente l'asilo condannato a nove anni di carcere e espulsione per stupro (dopo aver accumulato undici condanne)

Un richiedente l'asilo di 32 anni è stato condannato a 9 anni di carcere per stupro, coercizione sessuale, lesioni personali e violazione di domicilio dal Trib...
16.07.2019
Svizzera

"The Game": Il gioco dei migranti pronti a entrare in Italia

Vucjak – Uno dei giovani nepalesi indossa una maglietta bianca con una grande scritta: “World tour”, giro del mondo. Il gruppetto avanza nella bosc...
15.07.2019
Mondo