Magazine, 23 aprile 2019

Due serpenti costringono Weah a lasciare il suo ufficio!

MONROVIA – Fino a qualche anno fa i suoi avversari erano i difensori, poi sono diventati i politici di altri schieramenti, adesso George Weah, ex attaccante del Milan ed ora Presidente della Liberia, deve fare i conti anche con i serpenti. E non in senso figurato.

Come riporta la BBC, nel suo ufficio all’interno dell’edificio che ospita il Ministero degli Esteri sono stati trovati due grossi rettili! Probabilmente deve esserci un piccolo foro da qualche parte, dal quale sono entrati nell’edificio. La struttura esiste da anni e, a causa del sistema di drenaggio, c’è la possibilità di trovare dei serpenti all’interno.

Si è resa necessaria una disinfestazione di tutta la struttura, per cui Weah, con tutto il suo staff, lavora momentaneamente da casa sua, a Monrovia. I due serpenti non sarebbero ancora stati uccisi, il termine per cui sarebbero dovuti rientrare nella loro sede era ieri, 22 aprile. Rettili permettendo, ovviamente.

Guarda anche 

Valentina Sampaio: la prima modella transgender di Sports Illustrated

BRASILIA (Brasile) – La 23enne Valentina Sampaio è la prima modella transgender  a conquistare la copertina di Sports Illustrated. “Emozionata ed ...
26.07.2020
Magazine

Scala fino all’ultimo giorno la parete dell’ospedale per stare vicino alla madre ricoverata per Covid

HEBRON (Palestina) – La madre, 73enne, era ricoverata a Hebron per Covid e lui, il palestinese Jihad Al-Suwaiti, ha voluto starle vicino fino alla fine dei suoi gio...
24.07.2020
Magazine

VIDEO – Intervista in videocall: spunta una donna nuda!

BRASILIA (Brasile) – In tempo di coronavirus, col lockdown a segnare le nostre vite, in molti ci siamo ritrovati a lavorare da casa, davanti al nostro pc e a contat...
23.07.2020
Magazine

Google ne inventa un’altra: Fabricius. Gli antichi egizi non saranno più un mistero

Chi non ha mai usato “Google Translate”? Per gli amanti dell’antico Egitto e dei geroglifici, Google ha realizzato il primo traduttore al mondo in grado...
17.07.2020
Magazine