Svizzera, 18 aprile 2019

Lucerna, allenatore di calcio giovanile filmava i bambini nudi negli spogliatoi

Un allenatore di calcio giovanile ha filmato i bambini che allenava nudi negli spogliatoi della piscina. I fatti hanno avuto luogo da novembre 2017 a dicembre 2018, ha affermando il pubblico ministero di Lucerna, confermando informazioni pubblicate dal “Luzerner Zeitung” e dal “Berner Zeitung”. I bambini, quasi tutti di sesso maschile, sono stai ripresi nudi sotto la doccia dalle telecamere che l'uomo aveva installato negli spogliatoi della piscina e della palestra.

Tre classi da Horw (LU) e due da Neuenkirch (LU), così come quattro junior team della società SC Emmen, sono stati ripresi a loro insaputa. Una dozzina di insegnanti e allenatori appaiono anche nudi nelle immagini. Le autorità stanno attualmente cercando
di identificare le vittime. I genitori dei bambini filmati sono stati informati questa settimana per iscritto.

Il presunto autore delle riprese video è stato arrestato dopo che un cliente della piscina di Emmen ha trovato un telefono cellulare utilizzato per filmare persone a loro insaputa. Secondo il portavoce del procuratore, l'uomo ha ammesso i fatti. Assistente allenatore del SC Emmen è stato nel frattempo escluso dal club.

La polizia ha sequestrato diversi supporti dati durante una perquisizione della casa del sospetto. Non ci sono prove che quest'ultimo abbia pubblicato video che ha realizzato, ha detto il portavoce. La qualità delle registrazioni era scarsa e le persone difficili da identificare, ha assicurato.

Guarda anche 

Da Minusio un sì alla riforma fiscale

Per Minusio, e per i tanti altri comuni ticinesi confrontati con un elevato numero di residenze secondarie sul proprio territorio, la riforma fiscale è di particol...
29.05.2024
Opinioni

Sfratta gli inquilini per affittare allo Stato che alloggerà richiedenti l'asilo

Negli ultimi mesi gli inquilini della Inselstrasse 62-66 a Basilea hanno visto disdire i loro contratti di locazione in vista di un'importante ristrutturazione dell&#...
29.05.2024
Svizzera

Dei falsi codici QR della Posta distribuiti nelle cassette postali

Una nuova inedita truffa sta seviziando in Svizzera in questi giorni. Postfinance ha infatti messo in guardia la popolazione svizzera da una lettera contenente un codice ...
29.05.2024
Svizzera

Non bisogna dire gratuito bensì “finanziato dai contribuenti”

Il Gran consiglio del canton Vaud ha approvato una singolare mozione che vieta l'utilizzo della parola “gratuito” nelle comunicazioni ufficiali del Canton...
29.05.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto