Svizzera, 15 aprile 2019

Risse, accoltellamenti e poliziotti picchiati: Sabato notte agitato a Basilea

Quella tra sabato e domenica è stata una notte piuttosto agitata a Basilea: una rissa in un locale, descritto dal "baslerzeitung come un "club turco", ha causato tre feriti, uno dei quali gravemente ferito. In un altro bar, due fratelli hanno aggredito gli avventori. Anche in questo caso, tre persone sono rimaste ferite.

Nel club turco, intorno alle 03:30, molte delle 150 persone sul posto sono venute a botte. Due fratelli, cittadini turchi, sono stati aggrediti all'arma bianca appena lasciato il locale. Uno di loro è rimasto gravemente ferito mentre l'altro e una terza persona hanno subito ferite leggere.

Tre persone di età compresa tra 33 e 41 anni sono stati arrestati. Due sono cittadini turchi, il terzo è italiano.

L'altro alterco coinvolgeva anche due fratelli. Hanno aggredito gli avventori di un bar e il combattimento è continuato per la strada. I fratelli, sulla quarantina, sono stati arrestati da pattuglie della polizia inviate sul posto. I due aggressori hanno minacciato gli agenti al loro arrivo e picchiato uno di loro al momento dell'arresto.

Guarda anche 

Due migranti arrestati per aver accoltellato un uomo su un treno vicino a Basilea

Lo scorso 3 giugno, poco dopo le 20:00, una persona è stata gravemente ferita da un'arma bianca su un treno regionale sulla linea Basilea - Olten. Gli ultim...
06.06.2020
Svizzera

La Svizzera aiuta gli USA a liberare un ostaggio e Trump ringrazia personalmente

Il ruolo della Svizzera nel mediare fra diverse parti in disaccordo fra di loro viene spesso sottaciuto. Per motivi anche comprensibili, ma con la conseguenza che il gran...
05.06.2020
Svizzera

A Basilea la sinistra tenta (ancora) di introdurre diritto di voto e di eligibilità agli stranieri

A Basilea Città, gli stranieri dovrebbero poter votare e essere votati in futuro. Almeno secondo il Gran Consiglio che ha preso questa decisione mercoledì s...
04.06.2020
Svizzera

Migrante condannato per abusi sessuali, non verrà punito perchè ha sposato la sua vittima

Un siriano di 32 anni residente in Vallese eviterà qualsiasi pena connessa alla sua condanna per abusi sessuali perchè ha in seguito sposato la vittima, la ...
03.06.2020
Svizzera