Sport, 12 aprile 2019

VIDEO - Zugo (e Lugano) sorridono: nulla di grave per Suri?

Il giocatore dei Tori, prossimo bianconero, è stato messo KO ieri sera da Almquist ma dovrebbe essere a disposizione per gara-2 di finale

BERNA – Avranno sudato freddo in simbiosi, tifosi e staff dello Zugo e del Lugano: il colpo subito ieri da Reto Suri da parte di Adam Almquist, durante gara-1 di finale per il titolo, è stato davvero violento e in tanti hanno temuto che quella carica alla testa sconsiderata avrebbe potuto avere effetti problematici sia nel breve che nel lungo periodo.

Invece, stando a quanto riportato da “Zentralpus”, il futuro attaccante del Lugano dovrebbe essere regolarmente in pista domani per gara-2 alla Bossard Arena, dove non ci sarà sicuramente il difensore del Berna, fermato precauzionalmente dal giudice unico in attesa di una decisione definitiva.

Il check, davvero brutto e violento, riporta in auge la tematica delle squalifiche leggere e delle pene misere che vengono inflitte di solito in Svizzera, a differenza di quanto avviene per esempio in NHL: con sospensioni molto lunghe e con sanzioni salatissime, molto probabilmente, ne vedremmo molti meno di atteggiamenti simili.

Guarda anche 

Vittoria e promozione: il Paradiso incanta e sale in Prima Lega

PARADISO – Era una sfida in famiglia, era una lotta all’ultimo gol tra due squadre ticinesi e alla fine a festeggiare è stato il Paradiso che ha toccat...
16.06.2019
Sport

Bentancur-Bellinzona il matrimonio è servito

BELLINZONA - Mancano solo i dettagli e poi, salvo clamorosi ribaltoni per altro non previsti, il Bellinzona dal prossimo mese di luglio si avvarrà della collaboraz...
17.06.2019
Sport

Reuille: “Che cosa mi preoccupa? La malvagità degli uomini”

LUGANO - Ben 1030 partite disputate con la maglia del Lugano, una decina di apparizioni in nazionale ed un titolo vinto, sempre con l’HCL, nel 2006. La nostra rubri...
17.06.2019
Sport

Sadiku vuole il Levante, ma il Levante non vuole Sadiku

VALENCIA (Spagna) – “Torno al Levante, ho un contratto di un anno con opzione per il secondo. Sono contento che mi hanno seguito sempre a ogni partita giocata...
16.06.2019
Sport