Sport, 07 aprile 2019

Ruba 2'000'000 di Euro al calciomercato: hacker residente in Svizzera nei guai!

Pazzesco quanto avvenuto nella trattativa che portò De Vrij dal Feyenoord alla Lazio: il francese è accusato di frode internazionale

ROMA (Italia) – Il calciomercato è fatto di cifre folli spese per i calciatori di tutto il mondo, ma quanto emerso nelle ultime ore ha dell’incredibile. Come riportato dal “Il Messaggero”, infatti, nel giugno del 2016 la Lazio sarebbe stata truffata  da un hacker francese residente in Svizzera: l’uomo è riuscito ad appropriarsi di circa 2'000'000 di Euro.

In quel periodo, infatti, il club romano avrebbe dovuto versare l’ultima rata per l’acquisto di Stefan de Vrij, giunto a Roma nel 2014 dal Feyenoord per 8 milioni di Euro pagabili in quattro rata.

L’ultima, versata regolarmente dai biancocelesti, non è mai arrivata al club olandese, perché l’hacker è riuscito a inserirsi nella trattativa con un’identità fittizia. Si è spacciato per un dirigente degli olandesi e ha aperto un conto nella stessa banca dove erano state versate le altre tranche.

Il Feyenoord chiese spiegazioni alla Lazio e così si è scoperto il raggiro: l’hacker è accusato di frode internazionale e sostituzione di persona.

Guarda anche 

Non dichiara il lavoro alla disoccupazione, scagionata dall'accusa di frode perchè non capisce il tedesco

Una donna kosovara non ha annunciato il suo lavoro a tempo parziale presso l'URC competente e ha quindi ricevuto un'indennità di disoccupazione eccessiva p...
13.07.2020
Svizzera

Lugano da pazzi: 15’ di follia che costano punti e serenità

LUCERNA – È proprio vero. Il calcio è strano, il calcio è vario, il calcio è bello perché in pochi istanti può cambiare tu...
13.07.2020
Sport

Pazzesco Bale: non gioca e si mette a dormire in panchina!

MADRID (Spagna) – Che sia di fatto un separato in casa lo si era capito da mesi, che il suo futuro non sarà più con la maglia del Real addosso anche, ...
12.07.2020
Sport

Libera circolazione: la casta ci fa il lavaggio del cervello

Ancora una volta, la stampa di regime ed i galoppini della SECO pensano di prendere la gente per i fondelli. E lo fanno, ma guarda un po’, in prospettiva della vota...
12.07.2020
Svizzera