Sport, 31 marzo 2019

La trans gioca a volley con le donne: “È un uomo!”

L’allenatore avversario si è poi scusato per la sua frase, ma l’icona sportiva brasiliana, Ana Paula, non si è nascosta attaccando Tifanny Abreu

BAURU (Brasile) – È scattata una polemica calda e spinosa in Brasile in merito a TIfanny Abreu, la pallavolista trans che gioca nel campionato brasiliano femminile di pallavolo: durante una partita l’allenatore avversario ha detto “è un uomo”, per poi scusarsi. Ma ovviamente il danno ormai era fatto, tanto che anche l’icone del volley brasiliano, Ana Paula, ha attaccato la Abreu: “C'è chi vuol far credere che certi sentimenti siano più importanti della biologia”.

Tifanny Abreu, che prima si chiama Rodrigo, ha sorvolato sulle parole di Bernandinho, allenatore del Sesc di Rio, anche perché le scuse sono state repentine. "Non volevo offenderla, anzi le faccio i complimenti per la prestazione. Mi riferivo ad un gesto tecnico comune ai giocatori di sesso maschile e che la maggior parte delle pallavoliste non hanno".

La 34enne, invece, non ha gradito la stoccata di Ana Paula Hanker – che vinse un bronzo olimpico ad Atlanta – che tramite Twitter aveva fatto sentire la sua voce. "Una certa minoranza rumorosa vuole sostenere ad ogni costo che certi sentimenti siano più importanti dei fatti e della biologia. Invece la lucidità di certe frasi è dimostrata dalla stessa comunità gay che, in assoluta maggioranza, non concorda con il fatto che uomini biologici competano, vincano e battano record femminili" oltre a scrivere al CIO condannando la presenza di una giocatrice trans in un campionato femminile.

Tifanny Abreu si è difesa, definendo la Hanker “un'opportunista che cerca nuovamente di farsi pubblicità. Io non ho implorato nessuno per giocare tra le donne, è una legge che esiste per tutti i trans e io sto dentro le regole. Noi donne trans abbiamo cominciato a giocare tra gli uomini e abbiamo imparato movimenti maschili che le donne non hanno appreso. In passato ci sono state partite in cui l'allenatore ha chiesto di non puntare su di me perché ho movimenti maschili. Ma io no voglio crocifiggere nessuno".

Guarda anche 

Nel Regno Unito è boom di adolescenti che cambiano sesso, in media uno ogni giorno

Il Regno Unito sta conoscendo un aumento vertiginoso di giovanissimi che si identificano come appartenenti al sesso opposto – i cosidetti transgender - con in media...
04.02.2019
Mondo

Annunciato il nuovo transgender nel calcio femminile: Valentina Berr

  TERRASSA (Spagna) – Colpo di mercato per il Terrassa FC, che ha annunciato l’ingaggio, per la seconda squadra femminile, della 25enne Valentina Berr. ...
18.12.2018
Sport

Nel campionato svizzero di hockey giocherà la prima transgender

BASILEA – Una prima storica per lo sport elvetico: l’EHC Basile femminile, che milita in Terza Divisione, schiererà tra le proprie fila un’atleta...
30.08.2018
Sport

“Io primo arbitro transgender, dirigerò il calcio femminile”

LONDRA (Gbr) – Prima si chiamava Nick e faceva il tassista nel sud-ovest di Londra, ora si chiama Lucy e sarà il primo arbitro transgender a dirigere una par...
21.08.2018
Sport