Sport, 08 marzo 2019

Ambrì e Lugano: saranno lacrime dolori. "Il titolo? Al Losanna". Parola di Mauro Antonini

Il noto giornalista sportivo ticinese ha fatto i pronostici delle serie dei quarti di finale che prenderanno il via sabato: tra obiettività e scaramanzia, il cammino delle ticinesi sarà breve

LUGANO/AMBRÌ – È tempo di iniziare a fare maledettamente sul serio. Tutto ciò che si è fatto fino ad ora conta relativamente poco: la regular season è una cosa, i playoff, si sa, un’altra. Il Berna nel 2016 e lo Zurigo lo scorso anno lo hanno dimostrato: puoi partire anche dal basso, puoi partire da sfavorito, ma se recuperi i giusti uomini e trovi l’alchimia perfetta, tutto può succedere.

Domani ci sarà il primo ingaggio e allora, in vista dell’inizio dei quarti di finale, abbiamo chiesto un pronostico a Mauro Antonini, noto giornalista sportivo ticinese che si è divertito a dare la sua opinione sulle quattro sfide che ci attendono.

Mauro, partiamo dall’alto… quindi da Berna-Losanna. Come finirà?
Non ci sarà storia: 4-0 secco in favore degli Orsi. La differenza tra le due compagini è netta,
enorme e non basterà il fatto che gli uomini di McSorley non abbiano nulla da perdere.

Lasciamo le ticinesi per ultime e passiamo a Losanna-Langnau…
Una serie interessante, ma dico 4-2 per i vodesi. Soprattutto lo spero per il mio amico Ville Peltonen: in alternativa al Lugano, saranno loro a vincere il titolo.

È il momento dell’Ambrì? Come finirà col Bienne? Conterà lo 0-4 stagionale?
No, non conterà nulla. I leventinesi riusciranno a lottare, a contenere e a pungere i Seelanders, ma alla fine la qualità prevarrà: dico 4-3 Bienne.

Arriviamo infine al Lugano. Stagione travagliata, lo Zugo è un avversario ostico che spesso nei playoff ha stentato: come andrà?
4-1 per lo Zugo! Vado di pronostico secco… soprattutto per la scaramanzia! (ride, ndr).

Guarda anche 

Lukas Bernasconi confermato Capogruppo della Lega di Lugano

La Lega di Lugano ha confermato ieri la dirigenza della scorsa legislatura. A guidare la sezione luganese del movimento di Via Monte Boglia sarà quindi Lukas Berna...
18.05.2021
Svizzera

Quel sogno vanamente rincorso...

LUGANO - Il bel gioco è sempre stato un obiettivo del presidente Angelo Renzetti. Sin dal suo esordio sulla scena calcistica bianconera ha messo in primo pian...
18.05.2021
Sport

I derby di basket Anni 70? Sembrano racconti fiabeschi

LUGANO - Per i nostalgici del basket che fu, ricordare i favolosi Anni Settanta e Ottanta del secolo scorso è pura sofferenza perché l’ambie...
17.05.2021
Sport

Una Svizzera ambiziosa. Obiettivo? Salire sul podio

RIGA (Lettonia) - “Sono ottimista per natura: ho grande fiducia nei nostri giocatori. Di sicuro faremo il possibile per inserirci fra i migliori al mondo&rdq...
17.05.2021
Sport