Sport, 08 marzo 2019

Ambrì e Lugano: saranno lacrime dolori. "Il titolo? Al Losanna". Parola di Mauro Antonini

Il noto giornalista sportivo ticinese ha fatto i pronostici delle serie dei quarti di finale che prenderanno il via sabato: tra obiettività e scaramanzia, il cammino delle ticinesi sarà breve

LUGANO/AMBRÌ – È tempo di iniziare a fare maledettamente sul serio. Tutto ciò che si è fatto fino ad ora conta relativamente poco: la regular season è una cosa, i playoff, si sa, un’altra. Il Berna nel 2016 e lo Zurigo lo scorso anno lo hanno dimostrato: puoi partire anche dal basso, puoi partire da sfavorito, ma se recuperi i giusti uomini e trovi l’alchimia perfetta, tutto può succedere.

Domani ci sarà il primo ingaggio e allora, in vista dell’inizio dei quarti di finale, abbiamo chiesto un pronostico a Mauro Antonini, noto giornalista sportivo ticinese che si è divertito a dare la sua opinione sulle quattro sfide che ci attendono.

Mauro, partiamo dall’alto… quindi da Berna-Losanna. Come finirà?
Non ci sarà storia: 4-0 secco in favore degli Orsi. La differenza tra le due compagini è netta, enorme e non basterà il fatto che gli uomini di McSorley non abbiano nulla da perdere.

Lasciamo le ticinesi per ultime e passiamo a Losanna-Langnau…
Una serie interessante, ma dico 4-2 per i vodesi. Soprattutto lo spero per il mio amico Ville Peltonen: in alternativa al Lugano, saranno loro a vincere il titolo.

È il momento dell’Ambrì? Come finirà col Bienne? Conterà lo 0-4 stagionale?
No, non conterà nulla. I leventinesi riusciranno a lottare, a contenere e a pungere i Seelanders, ma alla fine la qualità prevarrà: dico 4-3 Bienne.

Arriviamo infine al Lugano. Stagione travagliata, lo Zugo è un avversario ostico che spesso nei playoff ha stentato: come andrà?
4-1 per lo Zugo! Vado di pronostico secco… soprattutto per la scaramanzia! (ride, ndr).

Guarda anche 

Molinari, i cori contro Norman Gobbi e il discorso contro... la Croce Rossa (VIDEO)

Non è solo via Monte Boglia e lo stabile che ospita il Mattino Della Domenica a essere stati presi di mira sabato scorso durante la manifestazione dei “molin...
16.09.2019
Ticino

Madre compra un coltello a suo figlio, un anno dopo finisce in un'odissea giudiziaria

Comprare un piccolo coltello al figlio di 10 anni è costato caro a Barbara (nome di fantasia), una madre ginevrina, che, a causa del suo acquisto, è finita ...
16.09.2019
Svizzera

Tutto Esaurito alla 1° edizione Endorfine Festival

LUGANO. La prima edizione di Endorfine Festival ha fatto registrare il tutto esaurito. Sono, infatti, circa 1’400 gli spettatori che hanno assistito ai cinque ev...
16.09.2019
Ticino

Prime partite, primi sorrisi, primi dubbi: la LNA è partita con sorprese e conferme

LUGANO – Dopo tante parole, dopo tante chiacchiere, dopo tanti commenti e pronostici, il massimo campionato di hockey è finalmente partito e ha emesso i suoi...
16.09.2019
Sport