Sport, 05 marzo 2019

Che follia! In campo con una lametta per ferire gli avversari

Al peggio non c'è mai fine. Anche su un campo da calcio. Ha dell'incredibile la storia che arriva dalla Turchia, dove Mansur Calar, 33enne centrocampista dell'Amedspor FK, è entrato in campo con una lametta tagliente nascosta nella mano. Con quell' "arma", Calar è riuscito a ferire diversi avversari, come testimoniano alcuni video e fotografie pubblicate dai diretti interessati su Twitter.

A farne le spese è stato soprattutto Ferhat Yazgan, colpito al collo dalla follia del 33enne. Sempre sui social, hanno cominciato ben presto a circolare altre immagini, di altri giocatori del Sakaryaspor aggrediti e tutti con evidenti graffi in varie zone del corpo.

Dopo le denunce dei giocatori del Sakaryaspor, la polizia ha aperto un'indagine nei confronti di Calar. Numerosi sono invece i tifosi che hanno chiesto l'intervento della FIFA per squalificare a vita il 33enne protagonista. 

Guarda anche 

Lugano, jackpot sprecato o punto guadagnato?

NEUCHÂTEL – Troppo brutto per sperare di vincere, troppo fortunato per incappare in un KO che avrebbe potuto avere ripercussioni importanti sulla classifica, ...
23.05.2019
Sport

DS e mercato in sospeso: c’è ansia tra i tifosi!

LUGANO – Non è momento semplice da decifrare quello che stanno vivendo i tifosi del Lugano, alle prese con una situazione societaria e sportiva davvero unica...
23.05.2019
Sport

SONDAGGIO – Mercato fermo, DS disperso: Lugano, che fai?

LUGANO – Dopo gli arrivi di Reto Suri, Dominic Lammer, Sandro Zangger e di Sandro Zurkirchen – che hanno fatto da contraltare alle partenze di Elvis Merzlikin...
21.05.2019
Sport

“Mi volete cedere? Datemi 51'000'000 o resto a giocare a golf”

MADRID (Spagna) – Fischiato lungo quasi tutta la stagione dai suoi tifosi, nonostante sia il secondo marcatore del club, messo in panchina senza toccare mai il terr...
21.05.2019
Sport