Mondo, 28 febbraio 2019

Choc negli Stati Uniti, padre 'vendeva' la figlia a un gruppo di pedofili

Una bambina di sette anni è andata a scuola truccata, con i tacchi alti, i vestiti sporchi e la biancheria macchiata sporca di sangue. È una storia terribile quella che arriva dagli Stati Uniti con protagonista una bambina "venduta" a dei pedofili dal padre, che dietro compenso concedeva loro di abusare della figlia.

La notizia è emersa perché James Stewart, il padre della bimba, è in questi giorni sotto processo. Il pubblico ministero Collin Brennan ha detto che "le prove mostrano non solo che il padre l'ha fatta andare a scuole in quelle condizioni, ma soprattutto che ha usato la figlia per avere droga e soldi".

Sulla biancheria della ragazzina sono stati trovati tre DNA diversi. L'uomo respinge le accuse affermando che "i campioni sono insufficienti per dimostrare le accuse".

È sempre la stessa bimba ad aver dichiarato che i suoi genitori, arrestati nello scorso maggio, "facevano spesso uso di droga e alcol".

Guarda anche 

La Germania ha speso la cifra record di 23 miliardi per i rifugiati nel 2018

La Germania ha speso 23 miliardi di euro l'anno scorso per cercare di integrare oltre un milione di rifugiati e combattere le cause delle migrazioni all'estero, r...
23.05.2019
Mondo

Suora decapitata e mutilata in Centrafrica. “Uccisa per un rito tribale”

Una suora appartente a una piccola comunità religiosa attiva in Africa è stata trovata morta decapitata lunedì mattina, nel villaggio di Nola, vicino...
23.05.2019
Mondo

Una controllore girava film porno sul treno, licenziata

Una dipendente delle ferrovie tedesche, la Deutsche Bahn (DB), è stata licenziata con effetto immediato per aver girato dei filmati pornografici in carrozze vuote ...
23.05.2019
Mondo

Una palla di fuoco caduta dal cielo illumina l'Australia meridionale (VIDEO)

Gli abitanti degli stati dell'Australia Meridionale e del Victoria hanno assistito a un fenomeno impressionante martedì notte. Video pubblicati sui social n...
23.05.2019
Mondo