Svizzera, 28 febbraio 2019

Dipendente di una casa per anziani abusava degli ospiti, condannato

Il tribunale penale di Svitto ha condannato un ex collaboratore di un'abitazione protetta a sette anni di carcere per aver commesso reati sessuali contro cinque ospiti della struttura. Il pubblico ministero aveva chiesto una pena detentiva di otto anni e mezzo.

L'uomo, oggi quarantenne, è stato dichiarato colpevole di coercizione sessuale e atti sessuali commessi su persone incapaci di discernimento o resistenza, ha riferito il giornale “Bote der Urschweiz” giovedì. Il processo si era svolto all'inizio di febbraio a porte chiuse.

I fatti si sono verificati tra marzo 2012 e maggio 2015. Secondo l'accusa, l'ex dipendente avrebbe portato gli ospiti a fare atti sessuali con lui. Le pratiche andavano dai contatti, al sesso orale, fino alla penetrazione anale. È stato segnalato da una delle vittime, ha indicato Sandra Rieder, vicepresidente della corte, a Keystone-ATS.

Secondo la corte, l'accusato ha ammesso di avere cinque rapporti orali con una delle vittime, sostenendo tuttavia
che lei fosse consenziente. Ha negato invece il resto delle accuse.

Rapporti non consensuali

La corte non gli ha creduto, ritenendo che sia stato dimostrato che due delle vittime non erano in grado di difendersi a causa delle loro gravi deficienze mentali in diverse occasioni. Altre tre vittime avrebbero comunicato di non volere compiere gli atti, richieste che l'uomo ha ripetutamente ignorato. La paura ha impedito loro opporre resistenza, soprattutto perché si sentivano in parte minacciati.

Oltre alla privazione della libertà, l'ex collaboratore è stato condannato a una pena sospesa di 20 giorni di multa a 100 franchi. Gli è stato inoltre vietato di esercitare per 10 anni e pagare dalle 2000 ai 7000 franchi di risarcimento alle vittime. L'uomo deve anche pagare le spese del procedimento, che ammontano a 300'000 franchi.

Il giudizio non è ancora definitivo, in quanto l'imputato ha presentato ricorso contro la decisione.  

Guarda anche 

"Disoccupazione dei frontalieri: L'assalto alla diligenza elvetica è già cominciato. La Lega non ci sta!"

Con un comunicato trasmesso poco fa ai media la Lega dei Ticinesi manifesta la sua contrarierà all'ipotesi che sia la Svizzera a dover pagare le indennit&agrav...
21.03.2019
Svizzera

Clima, un liceo ha obbligato i suoi studenti a scioperare

Come molti altri giovani in Svizzera, migliaia di studenti e studenti sono scesi in piazza lo scorso venerdì nel cantone di Berna per chiedere politiche efficaci i...
21.03.2019
Svizzera

Sempre più genitori schedano i propri figli per paura che l'ex li rapisca

La scorsa settimana, due bambine rapite più di 4 anni fa dal loro padre e portate in Egitto hanno fatto ritorno a casa loro a Interlaken (BE). In Svizzera, la p...
21.03.2019
Svizzera

Aveva aggredito una dipendente di un centro per richiedenti l'asilo fino a farle perdere un occhio, condannata a 18 anni di carcere

Il tribunale cantonale di Zurigo ha condannato martedì una richiedente l'asilo per tentato omicidio ad una reclusione di 18 anni, confermando così il ve...
21.03.2019
Svizzera
x