Sport, 10 febbraio 2019

“Ora potremo piangerlo, grazie a tutti”: il dolore della famiglia di Sala

Anche il mondo del calcio ha voluto ricordare l’attaccante argentino perito nel Canale della Manica

LONDRA (Gbr) – Due settimane di attesa e di speranze, di dolore fino al ritrovamento del suo cadavere: la morte di Emiliano Sala ha sconvolto tutti. Una vita spezzata troppo presto, a 28 anni. “Ora potremo piangere nostro figlio e nostro fratello – ha dichiarato a “AFP” la famiglia del calciatore – Volevamo ringraziare tutti per il vostro sostegno e affetto, in quello che è il momento più doloroso della nostra vita.
Vedere il mondo mobilitarsi per aiutarci è stato un sostegno inestimabile e anche grazie a questo saremo in grado di iniziare il lutto per lui”.

“Una notizia terribile”, “Non ho parole per spiegare”, “Era una grande persona, sempre felice”, sono state alcune delle dichiarazioni rilasciate da allenatori e presidenti delle varie squadre anche in Premier League, da Guardiola a Emery, passando per il CEO del Cardiff, Choo.

Guarda anche 

Daprelà ancora lui: a Sion arriva il primo punto del 2021

SION – In attesa di Abubakar, al Lugano basta Daprelà. Così come era successo lo scorso ottobre a Cornaredo, così nella prima uscita stagione d...
18.01.2021
Sport

FC Lugano, dieci motivi per sperare nell’exploit

LUGANO - La pandemia non ha ucciso il calcio, ci mancherebbe! Ma ne ha attenuato l’intensità, il ritmo e le emozioni. Ci sono state le quarantene e i ca...
17.01.2021
Sport

Lugano, Odgaard ai saluti: “Uno dei migliori che abbia allenato”

LUGANO – Sfogliando il sito ufficiale dell’FC Lugano, si può notare come il nome di Jens Odgaard, faccia ancora capolino nell’elenco dei giocator...
15.01.2021
Sport

Odgaard: dal Lugano alla Serie B?

LUGANO – Al momento l’ufficialità del suo addio alla maglia bianconera non è ancora arrivata, ma l’avventura luganese di Jens Odgaard dovr...
08.01.2021
Sport