Mondo, 07 febbraio 2019

Italia, rivolta dei migranti: non gradiscono il cibo del catering

Una cinquantina di richiendenti l'asilo ha inscenato una protesta contro la società che si occupa di distribuire i pasti all'interno di un centro d'accoglienza a Sezze, in provincia di Latina nel centro Italia.

Come riferisce il sito del giornale “Latina Oggi” il problema del richiedenti l'asilo sarebbe nel menù che, secondo gli ospiti del centro d'accoglienza, non sarebbe sufficientemente variegato  consono alle loro abitudini alimentari.

I migranti hanno quindi deciso di protestare contro la società di catering bloccando uno dei camion impiegati per trasportare il cibo all'interno della struttura. A quanto pare erano già diversi giorni che i richiedenti l'asilo si lamentavano del menù offerto dalla società di catering. La situazione è comunque alla normalità poco dopo e non si lamentano feriti o danni di sorta.

Nonostante la corta durata della protesta la notizia ha in poco tempo fatto il giro dell'Italia e sul web è montata la rabbia degli utenti che hanno iniziato a condividere l'accaduto commentando con frasi infuriate la rivolta portata avanti dai richiedenti l'asilo.

Guarda anche 

La Spagna socialista minaccia i proprietari dell'Aquarius con una multa di quasi un milione di euro per aver trasportato migranti

ll clamore mediatico e da parte della sinistra è stato grande quando l'Italia ha approvato in giugno un decreto in giugno che impone multe alle navi private ch...
18.07.2019
Mondo

Dei corsi di nuoto per i richiedenti l'asilo per far diminuire gli annegamenti

Quasi la metà delle vittime di annegamento in Svizzera sono di origine straniera. Nel 2018 sono state 37 persone a perdere la vita l'anno scorso in laghi e cor...
18.07.2019
Svizzera

"The Game": Il gioco dei migranti pronti a entrare in Italia

Vucjak – Uno dei giovani nepalesi indossa una maglietta bianca con una grande scritta: “World tour”, giro del mondo. Il gruppetto avanza nella bosc...
15.07.2019
Mondo

Richiedente l'asilo minorenne colpisce la sua insegnante rompendogli la mascella, dopo due giorni di carcere di nuovo libero

Un richiedente l'asilo siriano di 14 anni, residente nel comune argoviese di Möriken-Wildegg, ha aggredito la sua insegnante perchè questo voleva controll...
15.07.2019
Svizzera