Sport, 05 febbraio 2019

Suri-Lammer: Lugano (forse) hai trovato chi non trema quando conta

Entrambi i due nuovi acquisti domenica sono andati a bersaglio contro il Rapperswil nella finale di Coppa Svizzera: dalle parti della Cornèr Arena tornare a vincere qualcosa sarebbe un passo importante

LUGANO – Sono passati ormai 13 anni dall’ultimo titolo conquistato dal Lugano: da quel campionato trionfale, da quella marcia incredibile nei playoff iniziata a un passo dall’eliminazione per mano dell’Ambrì, i bianconeri non sono più riusciti a sollevare al cielo un nuovo trofeo. Solo l’anno scorso i ragazzi di Ireland hanno conquistato la All Saints Cup, ma si trattava di un torneo amichevole a St. Moritz.

Nel frattempo sono evaporate 2 finali di Coppa Spengler consecutive e 2 finali di playoff. Nello sport si sa, vincere aiuta a vincere, anche solo una piccola coppa può risultare importante dal punto di vista mentale ed ecco perché gli acquisti di Reto Suri e di Dominic Lammer, in vista del prossimo anno, potrebbero avere un peso specifico importante.

Entrambi, infatti, sono andati a bersaglio domenica contro il Rapperswil, regalando allo Zugo il trionfo in Coppa Svizzera. Uno Zugo che non riusciva a vincere un trofeo dal 1998, quando vinse in campionato, e che quest’anno sta facendo sul serio, tanto da occupare il secondo posto in regular season: il vero banco di prova arriverà a marzo, ma mai come questa volta i Tori sembrerebbero poter puntare al colpo grosso.

Senza considerare che l’anno prossimo alla Bossard Arena arriveranno Genoni in porta e Hofmann in attacco: insomma, a Zugo si vuole fare sul serio. E magari quella vittoria ottenuta domenica potrebbe risultare determinante dal punto di vista mentale.

A Lugano, invece, questo click mentale non è ancora arrivato, la Coppa Svizzera spesso viene vista più come un impedimento e un ostacolo in più, quando potrebbe invece rappresentare il trampolino di lancio giusto per conseguire una certa fiducia nei propri mezzi. Chi lo sa, avere in rosa dalla prossima stagione due giocatori che sanno come si fa a vincere una finale, potrebbe fare la differenza…

Guarda anche 

“Zdenek Zeman, un maestro. Che fascino Jennifer Aniston”

LUGANO - Colazione da... Jonathan Sabbatini, il capitano del FC Lugano. Un incontro piacevole e simpatico con il talentuoso centrocampista uruguaiano, che da 7 anni ...
23.04.2019
Sport

Tifosi in calo a Berna: “Soffriamo degli stessi problemi del Real e del Bayern”

BERNA – C’è ancora tanta voglia di festeggiare a Berna, c’è la volontà di rimarcare il cammino fatto sia in regular season che dura...
22.04.2019
Sport

Berna-Zugo: la storia non cambia, per mano di un ticinese…

BERNA – Berna-Zugo 4-1. A leggerla così, sembrerebbe che gli Orsi hanno dominato in lungo e in largo la serie finale dei playoff, ma in realtà i ragaz...
21.04.2019
Sport

Pazzesco a Zugo: Reiber preso a schiaffi da un tifoso

ZUGO – Davvero ingiustificabile e inqualificabile: ieri sera durante gara-4 di finale tra Zugo e Berna, Brent Reiber sarebbe stato aggredito: posizionato in tribuna...
19.04.2019
Sport