Mondo, 29 gennaio 2019

Germania verso l'addio al carbone entro il 2038: "Sarà il contribuente ticinese a prenderla "sul gobbo""

La Germania vuole dire addio al carbone. E – come riferisce La Regione in un articolo pubblicato ieri – una delle centrali che potrebbero essere spente entro il 2038 porta il logo dell’Azienda Elettrica ticinese (Aet).

La centrale di Lünen, di cui l’Aet è socia al 16%, infatti, pozrebbe chiudere i battenti entro il 2038 dopo l’annuncio del phase out dato dalla Commissione “Wachstum, Strukturwandel un Beschäftigung”, incaricata dal Governo tedesco di redigere il difficile percorso di decarbonizzazione della Germania.

Una misura, quella che la Germania vuole attuare, che secondo il direttore dell’Aet Roberto Pronini avrebbe risvolti positivi in Ticino, in quanto “con l’abbandono tedesco del nucleare nel 2021, la Germania dovrà importare energia dall’estero”, dice al quotidiano.

“È prematuro – dice – dire come la proposta della Commissione tedesca influenzerà l’investimento a Lünen.

“Per le valutazioni sarà anche troppo presto come viene detto nell’articolo, ma il Mago Otelma prevede che l’AET – e quindi il contribuente ticinese – la prenderà “sul gobbo”. E non è certo la prima volta”, commenta su Facebook il consigliere nazionale leghista Lorenzo Quadri.

“Ma che strepitosi successi questi investimenti all’estero – continua –. Ricordarsi che la Lega ed il Mattino si batterono CONTO l’investimento nel carbone di Lünen, naturalmente beccandosi gli strali della casta. La partitocrazia, invece…”.

Guarda anche 

I media di mezzo mondo lo hanno diffamato ingiustamente, ora chiede i danni per 250 milioni di dollari

Uno dei ragazzi facente parte del gruppo di cattolici che è stato preso di mira da innumerevoli media durante un confronto con un manifestante indigeno (ne parlava...
21.02.2019
Mondo

Non vuole portare il velo nè studiare il Corano, pestata e maltrattata dalla madre

Costretta a dormire per terra o lasciata a piedi nudi davanti a una finestra aperta, in inverno. Queste alcune delle violenze, psicologiche e fisiche, che un'ado...
21.02.2019
Mondo

Proteste contro il gender a scuola nel Regno Unito. Ma a manifestare sono solo i musulmani

Settimana scorsa, a Birmingham, nel Regno Unito, più di 300 tra genitori e alunni si sono riuniti fuori dai cancelli di una scuola elementare per protestare contro...
21.02.2019
Mondo

Arrestata una coppia di vegani, il loro figlio era in fin di vita

Una coppia di vegani sono stati arrestati negli USA a causa delle condizioni critiche in cui si trovava il loro figlio di pochi mesi. "Non ho mai visto un bambino...
21.02.2019
Mondo