Svizzera, 29 gennaio 2019

Folla al funerale del ragazzo ucciso, pioggia di multe per mancanza di parcheggi

"Sono scandalizzato, è una cosa di una bassezza mai vista" non usa giri di parole una delle persone che ha ricevuto una multa per divieto di sosta dopo essersi recato al funerale del giovane ginevrino rimasto ucciso il 19 gennaio in un alterco. La morte del 22enne aveva causato una viva commozione sulle rive del Lemano e al funerale, tenutosi venerdì scorso, si erano presentate centinaia di persone e molti di questi, giunti in auto, non avevano trovato posto e hanno così parcheggiato in divieto di sosta.

"Centinaia di persone sono venute per partecipare alla cerimonia, hanno parcheggiato dove potevano a causa della mancanza di posti disponibili" racconta Christian Duclos alla Tribune de Geneve. "Nessuna macchina ostacolava il traffico, ma tutti quelli che avevano parcheggiato in diveto di sosta sono stati multati".

Interpellato sulla vicenda, il direttore della Fondazione dei parcheggi, Jean-Yves Goumaz, respinge l'accusa di aver approffittato della situazione. "Abbiamo ricevuto un mandato molto chiaro da parte della città di Ginevra. I nostri agenti non si consultano con i servizi funebri prima di entrare in servizio, ogni situazione di irregolarità viene quindi sanzionata indipendentemente dal contesto" spiega Goumaz.

Guarda anche 

Cresce l'opposizione alla tecnologia 5G: Dopo Vaud, anche Ginevra approva la moratoria

Un giorno dopo i loro colleghi di Vaud, i parlamentari di Ginevra hanno approvato una moratoria sull'implementazione del 5G sul territorio del cantone. La mozione app...
11.04.2019
Svizzera

Rapina una stazione di servizio e riparte oltre confine... a piedi

Domenica mattina, verso le 8:45 del mattino, la stazione di servizio Tamoil a Croix-de-Rozon, nel canton Ginevra, è stata rapinata. Un uomo è entrato nel...
08.04.2019
Svizzera

Più di due terzi degli infermieri nel suo cantone sono stranieri, ma lei non riesce a trovare un posto

"Quando ho iniziato la formazione, ci dicevano che c'era una carenza di infermieri", racconta Eva (nome di fantasia), una giovane ginevrina da poco laureata...
30.03.2019
Svizzera

Agenzia di lavoro svizzera cerca frontalieri, gli imprenditori francesi sbottano: "Ci rubate la manodopera, rischiamo di chiudere"

La facilità con cui un residente di un paese UE può lavorare in Svizzera non pone problemi solo ai lavoratori svizzeri, messi in concorrenza con lavoratori ...
29.03.2019
Svizzera