Mondo, 28 gennaio 2019

Italia, bimbo ucciso di botte: fermato il compagno della madre

Un bimbo di 7 anni morto sul divano, la sorellina di 8 ferita e probabilmente massacrata di botte e un terzo fratellino, di 4 anni, fortunatamente illeso.

È la scena che si è trovata davanti la polizia di Afragola in una casa di Cardito, nel sud Italia, dove è accorsa dopo la segnalazione di urla in un'abitazione.

La bambina, sul cui corpo sono state rinvenute evidenti segni di violenza, è ora ricoverata in gravi condizioni all'ospedale di Napoli ma, stando a fonti dell'ospedale citate da Tgcom24, non sarebbe in pericolo di vita. I medici hanno però affermato di essersi trovati di fronte a una situazione mai affrontata quando hanno visto il volto martoriato della bimba.

La dinamica e le cause del decesso del bimbo sono ancora da accertare, ma secondo le prime ricostruzioni l'uomo , il compagno della madre, Tony Sessoubti Badre, di 24 anni e cittadinanza tunisina avrebbe preso a pugni i figli della compagna, una 31enne italiana separata dal marito, fino a uccidere il bambino di sette anni e ferire gravemente la figlia di 8.

L'uomo dal canto suo sostiene che i bambini sarebbero caduti dalle scale, versione che gli inquirenti non hanno ritenuto credibile. Secondo una prima ricostruzione dei fatti la madre non era presente al momento dei fatti. Dopo un lungo interrogatorio, l'uomo è stato posto in stato di fermo.

Guarda anche 

Una famiglia di rifugiati è costata più di 1,3 milioni di franchi ad un piccolo comune zurighese

1,3 milioni di franchi in 5 anni. È il costo che un comune del canton Zurigo ha dovuto pagare per una singola coppia di rifugiati, poi diventata famiglia, arrivati...
28.11.2020
Svizzera

Come festeggiare il Natale ai tempi del Covid? I consigli dell'UFSP

Col Black Friday,  che stando al calendario sarebbe oggi ma che in realtà dura ormai da diversi giorni, inizia il periodo dedicato alle festività natal...
27.11.2020
Svizzera

Evacuato il Liceo Lugano 1 per un principio di incendio

Fiamme, e a qualcuno è tornato in mente, sicuramente, il tragico incendio al Mulino di Maroggia. Per fortuna, questa volta non è nulla di tutto ciò, ...
27.11.2020
Ticino

Infortunio sul lavoro, operaio ferito alle gambe

La Polizia cantonale comunica che oggi, poco dopo le 11.30 in via san Gottardo a Massagno, vi è stato un infortunio. In base a una prima ricostruzione, un 67enne c...
27.11.2020
Ticino