Sport, 27 gennaio 2019

Bianconeri come leoni, l’ex capolista beffata

Il Lugano rialza la testa e vince a Zugo, l’Ambrì battuto dallo Zurigo

ZUGO - Usciti depressi e mazziati dalla sfida dal valore “pesantissimo” di venerdì sera contro il Losanna, i bianconeri sembravano sull’orlo del baratro! E invece, con grande coraggio, determinazione e cocciutaggine, sono andati a riprendersi i tre punti nientemeno che in casa della capolista (sino a ieri sera) Zugo.

Vero: il Ginevra ha vinto a Langnau e si mantiene sempre a +3 dalla squadra di Ireland… Vero è, però, che questo exploit in trasferta vale doppio, perché permette a Klasen e soci di rialzare la testa, di acquisire morale e di superare il Friborgo (ora decimo) in classifica. Alla Bossar Arena, malgrado abbia dovuto inseguire per tre volte(sotto per colpa di un shorthand e due penalità fischiate a Lapierre e Lajunen, entrambi deludenti), i ticinesi non hanno mai mollato la presa, ribattendo colpo su colpo.
Alla fine il gol di Morini segnato a quattro minuti dalla sirena ha premiato l’atteggiamento della squadra.

Per contro, l’Ambrì ha giocato alla pari dei campioni svizzeri diretti ora da Arno Del Curto. Ma alla fine la maggior fredezza degli ospiti (trascinati da Geering: doppietta!) ha fatto la differenza. Sotto tono Plastino e D’Agostini. Nulla di grave per i leventinesi, che comunque non dovranno abbassare la guardia.

Guarda anche 

"A Lugano ci vogliono più postazioni per la raccolta differenziata dei rifiuti"

Oggi incontriamo Samuele Berta, candidato al Consiglio comunale di Lugano che il prossimo 5 aprile cercherà di essere fra gli eletti al legislativo della citt&agra...
17.02.2020
Ticino

Lugano, il bello di esser grande… con le grandi!

LUGANO – Nella giornata più strana di un interno campionato davvero particolare, in cui le prime della classe hanno perso tutte e le piccole hanno, di conseg...
17.02.2020
Sport

“Il migliore di sempre? Un certo Mike Maneluk!”

LUGANO - Dopo un percorso riabilitativo di 4 mesi svolto a Bologna, Christian Stucki è riuscito a rendere possibile un ritorno all’hockey su ghiacc...
17.02.2020
Sport

A Cornaredo arriva l'YB: “Devo ringraziare Celestini che mi ha dato tanta fiducia”

LUGANO - Dopo i vari Walker, Razzetti, Dida e in tempi più recenti Cordaz, a Lugano il ruolo del portiere non è mai stato il punto forte della squadra....
16.02.2020
Sport