Mondo, 23 gennaio 2019

Migrante tenta di violentare una donna in strada a Napoli, la rabbia di Salvini: "espelleremo questo schifoso"

Un migrante nigeriano di 41 anni è stato arrestato la sera di lunedì per aver tentato di violentare una donna di 54, a Napoli. L'uomo aveva afferrato la donna da dietro ma non è riuscito a impedire che lei attirasse l'attenzione di alcuni agenti in zona, i quali appena arrivati sono riusciti a evitare il peggio. Oltre a mettere in salvo la donna hanno anche evitato che la folla linciasse il 41enne.

Secondo una prima riscostruzione dei fatti l'uomo, approffittando di un attimo di distrazione della donna mentre era al telefono, le ha stretto un foulard al colla spingendola in una stradina laterale per tentare di abusarla. Le urla di lei hanno poi attirato degli agenti e alcune persone in zona che sono giunte in suo soccorso. Gli agenti, dopo aver soccorso la vittima che era sotto choc, hanno inseguito l'aggressore che alla vista dei poliziotti era fuggito, ma è stato raggiunto e bloccato poco dopo. I poliziotti lo hanno fatto salire subito in macchina per evitare che alcune persone presenti lo aggredissero.L'uomo, un richiedente l'asilo da dieci anni in italia che più volte ha fatto richiesta di protezione umanitaria, senza successo.

Sulla vicenda ha preso posizione anche il ministro dell'Interno e leader della Lega Matteo Salvini in una diretta facebook ieri pomeriggio. "Grazie ai poliziotti che sono intervenuti e ai cittadini perbene che hanno dato l'allarme. Le porte del ministero sono aperte per la donna aggredita. Ora siamo al lavoro per rispedire il nigeriano (con precedenti) al proprio Paese. Questo signore aveva la protezione umanitaria, uno status che in passato veniva concesso con eccessiva generosità e che tanto piaceva alla sinistra" ha affermato Salvini, che ha poi promesso che l'uomo sarebbe stato espuslo. "Questo schifoso - ha aggiunto il leader della Lega - era qui a spese degli italiani e ha provato a stuprare un' italiana. Lavorerò perché sia messo su un aereo solo andata in direzione Nigeria. Non ritengo utile riempirci di altri delinquenti che arrivano da altre parti del mondo".  

Guarda anche 

Il marito della "zingaraccia" che ha minacciato Salvini: "Ho rubato sì, ma agli svizzeri"

"A Salvini andrebbe tirato un proiettile in testa" è il proposito poco amichevole, ripreso da "Il Giornale", di una zingara residente in Italia...
04.08.2019
Mondo

Espulso dopo aver ricevuto 200'000 franchi dall'assistenza e con molteplici condanne, "non si è integrato"

Il tribunale amministrativo di Berna ha confermato l'espulsione di un camerunese, residente in Svizzera da 10 anni. I giudici confermano così la decisione dell...
04.08.2019
Svizzera

"Un esempio di integrazione", il passato in Svizzera dell'uomo che ha spinto una madre e suo figlio sui binari

Ha un passato in Svizzera il cittadino eritreo che lunedì scorso spinse sui binari una madre e suo figlio di 8 anni, uccidendo quest'ultimo rimasto travolto da...
31.07.2019
Svizzera

Spinge la madre e suo figlio di otto anni sui binari, lei si salva ma il bimbo viene travolto

Un bambino di otto anni è stato travolto e ucciso da un treno ad alta velocità alla stazione centrale di Francoforte dopo esser stato spinto. Non è a...
29.07.2019
Mondo