Opinioni, 17 gennaio 2019

Andrea Censi - Turismo: Non possiamo più vivere di luce riflessa, siamo noi a dover brillare

Per anni abbiamo goduto di una situazione particolare, dove l’economia era fiorente e, grazie anche al segreto bancario, vivevamo un’economia viziata. Il settore finanziario ancora resta un caposaldo della nostra economia ma non è più sufficiente a trainare tutti i settori.

Oggigiorno, spesso si sente definire quale chiave d’uscita da questo periodo economico stagnante un “Ticino a vocazione turistica”, e grazie al nostro splendido territorio potrebbe esserlo, ma non basta.
Lo Stato non può sostituirsi all’economia privata (la prima a doversi adeguare), ma ha la possibilità e l’obbligo di creare i migliori presupposti per far operare gli attori economici: valorizzare gli eventi importanti, investire nell’organizzazione e curarne la qualità; a Lugano ho presentato una Mozione per illuminare la Città nel periodo natalizio, è uno dei mille dettagli che bisogna curare e studiare; ci vuole però inventiva ed un minimo di visione, capitale umano e finanziario, guardare al futuro e non al passato, requisiti e qualità che a volte ai nostri amministratori mancano e ci relegano ad una progettualità provinciale.

Andrea Censi
Consigliere Comunale di Lugano - Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

“I nostri anni meravigliosi Malfanti il trascinatore”

LUGANO - Adriano Coduri ha quasi 85 anni e sente gli acciacchi della vita anche se non se ne cura troppo. Risiede sempre a Rancate, il paese in cui è cre...
15.05.2022
Sport

Il sindaco lancia la finale: “Mister Croci Torti è un mito”

LUGANO - “Non sono un tifoso fanatico ma quando mi capita vado a Cornaredo e mi vedo la partita assieme ai vecchi supporter bianconeri, quelli che non mollano ...
15.05.2022
Sport