Mondo, 10 gennaio 2019

Trump non sarà al WEF di Davos "a causa dell'intransigenza dei democratici", sfuma l'incontro con Maurer

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha cancellato il suo viaggio al World Economic Forum di Davos citando l'impasse in corso con i democratici del Congresso dopo tre settimane di "shutdown" del governo americano.

Trump, in visita al confine USA-Messico giovedì, ha twittato dal Texas che "annullerà rispettosamente" il viaggio di Davos a causa dell'intransigenza dei democratici sulla sicurezza delle frontiere.



La conferenza di Davos è prevista per il 22 gennaio, quindi l'annuncio di Trump significa che l'attuale shutdown del governo potrebbe continuare fino a quella data e oltre.

Il governo degli Stati Uniti è stato parzialmente chiuso per 20 giorni, dopo che i senatori democratici si sono rifiutati di appoggiare un disegno di legge a maggioranza repubblicana che avrebbe stanziato 5,7 miliardi di dollari per costruire
il muro al confine con il Messico poco prima di Natale.

I democratici hanno preso il controllo del Parlamento il 3 gennaio e hanno proposto diversi progetti di legge per riaprire il governo, ma hanno rifiutato qualsiasi finanziamento al muro, definendolo "immorale".

Trump è uscito dalla riunione con il leader della minoranza del Senato Chuck Schumer e il presidente della Camera Nancy Pelosi mercoledì, definendolo una "perdita di tempo" perché i democratici non erano disposti a negoziare.

Circa 800'000 lavoratori federali presto non riceveranno il loro primo stipendio, e ciascuna delle due parti ha accusato l'altro di ignorare i loro bisogni e interessi.

La decisione di Trump avrà un effetto diretto anche per la Svizzera, in quanto era in programma un incontro tra il presidente americano e il Consigliere federale Ueli Maurer per discutere di un accordo di libero tra Svizzera e Stati Uniti.

Guarda anche 

60’ che valgono una stagione: ecco perché Lugano e Ambrì domani si giocano tutto

LUGANO/AMBRÌ – Il passo è davvero breve: mancano tre sole partite al termine della regular season. Il filo su cui Lugano e Ambrì stanno cammina...
28.02.2019
Sport

La "Casa degli orrori", i genitori ammettono le torture

David e Louise Turpin, accusati di aver rapito, incatenato e maltrattato dodici dei loro tredici figli nella loro "casa degli orrori", si sono dichiarati colpev...
23.02.2019
Mondo

I media di mezzo mondo lo hanno diffamato ingiustamente, ora chiede i danni per 250 milioni di dollari

Uno dei ragazzi facente parte del gruppo di cattolici che è stato preso di mira da innumerevoli media durante un confronto con un manifestante indigeno (ne parlava...
21.02.2019
Mondo

Arrestata una coppia di vegani, il loro figlio era in fin di vita

Una coppia di vegani sono stati arrestati negli USA a causa delle condizioni critiche in cui si trovava il loro figlio di pochi mesi. "Non ho mai visto un bambino...
21.02.2019
Mondo
x