Ticino, 07 gennaio 2019

Giovani Leghisti del Locarnese: "Con i semafori sul Piano traffico più fluido"

La viabilità sul Piano di Magadino è una problematica ormai decennale a cui si fatica trovare una soluzione concreta. La progettazione del collegamento veloce A2-A13 sta procedendo in maniera celere ma prima dell’entrata in funzione passeranno molti anni e nel frattempo è necessario intervenire per migliorare la attuale grave situazione viaria.

Le attuali rotonde presenti sulla tratta tra Quartino e Camorino sono ostacoli che rallentano il flusso di veicoli in transito sulla strada cantonale, strada altamente trafficata che deve smaltire un numero considerevole di mezzi. Il Movimento Giovani Leghisti del Locarnese ritiene quindi positiva la semaforizzazione sulla tratta in questione. Sostituire le rotonde con semafori intelligenti avrà sicuramente il beneficio di dare priorità al traffico presente sull’arteria principale evitando inutili rallentamenti. L’intero intervento di 3.3 milioni di franchi intende migliorare la situazione attuale modificando le carreggiate e creando preselezioni importanti all’altezza dei nuovi semafori, limitarsi a vedere solo l’installazione dei semafori sarebbe poco serio.

Il Movimento Giovani Leghisti del Locarnese prende atto del lancio del referendum contro la semaforizzazione sul Piano di Magadino. Ancora una volta si nota come il Locarnese non riesca a trovare una linea comune nella lotta contro il traffico e soprattutto come il famoso autolesionismo sia ancora presente nella nostra regione. Quello della semaforizzazione è un intervento importante che vuole migliorare la situazione attuale, ogni miglioramento dovrebbe essere quindi accolto positivamente. Purtroppo ci si può basare solo su previsioni, esse ci mostrano un importante miglioramento.

Stare con le mani in mano in attesa del collegamento veloce non è però una strategia seria e sperare di modificare in poco tempo le abitudini delle persone è semplice utopia. Quindi il Movimento Giovani Leghisti del Locarnese accoglie in maniera positiva questi interventi provvisori per migliorare la situazione del traffico sul Piano di Magadino approvati dal Parlamento e promossi dall’Onorevole Claudio Zali, tutto a beneficio dei cittadini e automobilisti.

Movimento Giovani Leghisti del Locarnese

Guarda anche 

"Complimenti ai sei giovani leghisti eletti!"

Il Movimento Giovani Leghisti, in un comunicato trasmesso oggi ai media, rimarca gli ottimi risultati personali ottenuti dai suoi esponenti. Ai rieletti Sabrina Aldi, Bor...
09.04.2019
Ticino

Sì alla democrazia diretta e alla supremazia del nostro diritto

Ci stiamo velocemente avvicinando alla scadenza elettorale del prossimo 25 novembre, giorno in cui la popolazione svizzera sarà chiamata alle urne per esprimersi s...
13.11.2018
Svizzera

Zali: “Un aiuto ai cittadini”

Il DT, in collaborazione con il Laboratorio cantonale, va in loro aiuto con misure d’emergenza La siccità ha nuovamente colpito alcune zone del Canton Tic...
31.10.2018
Ticino

Claudio Zali: ”Gallerie del Malcantone, nuova progettazione al via”

Negli scorsi mesi il Consiglio di Stato ha dato luce verde, su impulso del Dipartimento del territorio, a un credito di cinquecentomila franchi per l’aggiornamento ...
10.09.2018
Ticino