Sport, 06 gennaio 2019

Benito, il Parma chiama… ma lui dice Bologna

L’esterno dello YB è entrato nel mirino dei Ducali che sarebbero pronti a prenderlo a giugno a parametro zero, ma il 26enne punta a vestire il rossoblù

PARMA – Loris Benito non rinnoverà il contratto in scadenza con l’YB, questo è ormai chiaro a tutti. Dopo aver fatto bene in Champions League e aver debuttato anche in maglia elvetica, il 26enne esterno dei campioni svizzeri in carica è pronto a fare il salto di qualità.

Il suo futuro sarà quasi certamente in Italia: acquistarlo a parametro zero fa venire l’acquolina in bocca a molte società, tra cui c’è il Parma che si è mosso in maniera concreta. Contratto quadriennale da 800'000 Euro l’anno. Ecco cosa i Ducali
hanno messo sul piatto, stando a nostre informazioni

Benito, da parte sua, preferisce compiere qualche chilometro in più lungo la Via Emilia e abbracciare la causa del Bologna, non solo per una mera questione economica, ma soprattutto perché attratto dal progetto di Joey Caputo e per indossare quella maglia tanto ammirata ai tempi di Roberto Baggio e Marco Di Vaio.

La destinazione Parma, quindi, nonostante l’offerta pervenuta, resta in secondo piano a causa di un’insicurezza economica e un’instabilità societaria che non convincono il giocatore.

Guarda anche 

I premi per il Mondiale? Tutti in beneficenza

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Il Canada, per la prima volta da Messico ’86, si è qualificato per il Mondiale di calcio che si terrà da novembre...
05.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

Gianluca Pessotto, il dramma di un calciatore perduto

TORINO (Italia) - Il 27 giugno 2006 l’Italia calcistica è nella bufera: l’inchiesta dei magistrati ha appena scoperchiato un sistema di corruzione...
29.07.2022
Sport

Rivoluzione inglese: colpi di testa banditi, fino a 12 anni solo col pallone ai piedi

LONDRA (Gbr) – Se non è una rivoluzione, poco ci manca. Specie per il calcio inglese, vigoroso, spigoloso, fisico, in cui il colpo di testa è quasi un...
28.07.2022
Sport