Magazine, 20 dicembre 2018

14 senzatetto in albergo a Natale: prenotazione disdetta dall’hotel!

Lʼassociazione "Raise the Roof Homeless Project" voleva offrire un letto caldo ai clochard almeno per la notte della vigilia: “Gesto ignobile”

HULL (Gbr) – Esattamente come lo scorso anno l’associazione “Raise the Roof Homeless Project” voleva ripetere il regalo di Natale, ovvero offrire un letto caldo e pulito ai senzatetto per la notte della vigilia. Il fondatore, Carl Simpson, aveva già pagato più di 1'000 sterline di caparra per 14 camere doppie al Royal Hotel di Hull, in Inghilterra, ma i gestori dell’albergo hanno disdetto tutto, con tanto di rimborso e nessuna
spiegazione.

"Sono molto arrabbiato per quella che non è altro che una discriminazione", ha tuonato lo stesso
Simpson tramite Facebook.

Lo scorso anno la stessa associazione aveva prenotato senza troppi problemi una stanza per 28 clochard in un’altra catena di alberghi. “Anche quest’anno prima del versamento li avevamo avvisati che si trattava di un progetto per i senzatetto, a loro andava bene: abbiamo pagato 1092 sterline”.

Guarda anche 

GALLERY – Sanremo e i look sul palco: i social emettono i verdetti

SANREMO (Italia) – Come sempre, quando si avvicina il Festival di Sanremo, in tantissimi giurano di non guardarlo, ma poi… lo share, anche in Ticino, è...
06.02.2020
Magazine

“Mi mandano gli alieni, devo unirmi sessualmente a te per la sopravvivenza della razza”. Condannato lo stalker della Ferilli

ROMA (Italia) – Leggendo la notizia si potrebbe pensare a uno scherzo, a una follia, a una cosa impossibile che avvenga e invece è tutto vero. Per fortuna pe...
04.02.2020
Magazine

Si sporge da una scogliera per un selfie: precipita per 30 metri e muore a 21 anni

SYDNEY (Australia) – Una tragedia assurda, causata dalla smania di un selfie estremo da migliaia di like: Madalyn Davis, modella molto conosciuta come influencer e ...
14.01.2020
Magazine

Si ammala di tumore alla gola per fumo passivo: viene risarcito

ROMA (Italia) – Ormai fumare nei locali pubblici è vietato da anni e anni, ma in passato non era così: negli uffici, nei bar e nei ristoranti era perm...
16.01.2019
Magazine