Mondo, 10 dicembre 2018

In Belgio è crisi politica sul Patto ONU per la migrazione, i nazionalisti fiamminghi lasciano il governo

Il patto delle Nazioni Unite sulla migrazione ha creato una grave crisi politica in seno al governo belga. Il primo ministro Charles Michel (al centro nella foto) si è visto dimettere i ministri del partito nazionalista fiammingo N-VA, che si sono dimessi contestando il sì del premier all'intesa sull'immigrazione. La decisione dell'Alleanza neo fiamminga lascia adesso il premier alla guida di un Governo di minoranza, almeno fino alle elezioni legislative previste nel maggio 2019. Lo riferisce la televisione pubblica belga rtbf.

"Se accettiamo di essere messi da parte [...] non riusciremo mai più a far valere la nostra posizione. Se non si ha voce in questo governo [...] non serve continuare" ha dichiarato il presidente dell'N-VA Bart De Wever, in una conferenza stampa sabato. Se il primo ministro Charles Michel partirà domenica in Marocco per l'approvazione del patto, egli "decollerà come primo ministro della Svezia [il nome dato alla coalizione, ndr] e atterrerà come primo ministro della coalizione di Marrakech" ha continuato Bart De Wever, annunciando così l'ipotesi di un governo senza N-VA.

La decisione dei nazionalisti fiamminghi lascia adesso il premier alla guida di un Governo di minoranza, almeno fino alle elezioni legislative previste nel maggio 2019.  

Guarda anche 

In Kosovo alla pandemia si aggiunge la crisi politica, deposto il primo ministro

Il primo ministro del Kosovo Albin Kurti (nella foto) è stato rimosso dal suo incarico da una mozione di censura presentata dal suo partner di coalizione, la Lega ...
27.03.2020
Mondo

"Karin Valenzano ha ricevuto 51mila franchi da Lugano Airport?"

La capogruppo del PLR in Consiglio comunale a Lugano Karin Valenzano ha ricevuto 51mila franchi da Lugano Airport? Ê ciò che si chiede il Gruppo Lega di Luga...
20.11.2019
Ticino

Il Patto ONU che cova sotto la cenere

E’ un po’ che non si sente più parlare del patto ONU sulla migrazione, detto anche Global Compact. Quello che 165 Stati hanno sottoscritto nel dicembre...
19.07.2019
Svizzera

Un terzo dei belgi si sente straniero nel proprio paese

A causa della presenza dell'Islam, il 37% dei belgi che non sono di fede musulmana non si sentirebbe a casa nel proprio paese, secondo una ricerca pubblicata venerd&i...
15.06.2019
Mondo