Mondo, 22 novembre 2018

Va su un'isola sperduta per convertire gli indigeni che ci abitano, loro lo uccidono appena lo vedono

Un missionario americano credeva di essere stato "chiamato" per convertire una tribù di indigeni abitanti di un'isola sperduta al largo dell'India, ma la sua “missione” è stata vana, dal momento che gli indigeni lo hanno ucciso praticamente appena lo hanno visto.

John Allen Chau, 27 anni americano residente nello stato di Washington (nella foto), arrivato in India ha pagato dei pescatori locali per aiutarlo ad arrivare a North Sentinel Island, una delle regioni più isolate al mondo nelle isole Andamane dell'India, la scorsa settimana. Lo racconta il DailyMail.

Chau ha fatto un giro in barca con i pescatori prima di avventurarsi da solo in una canoa dove gli indigeni vivono completamente isolati dal mondo esterno, hanno detto le autorità.

Non appena ha messo piede sull'isola, che è vietato ai visitatori, Chau si è trovato davanti degli indigeni che gli scagliavano contro delle frecce.

I membri della tribù gli hanno quindi legato una corda intorno al collo e trascinato via il suo corpo, secondo i pescatori che lo aiutarono a raggiungere l'isola.

La polizia indiana ha dichiarato che un caso di omicidio è stato registrato contro "ignoti membri della tribù" e sette persone - i pescatori che lo hanno portato sull'isola - sono stati arrestati in relazione alla morte.

Ma i Sentinelesi che hanno ucciso Chau non possono essere perseguiti in quanto contatti con loro e diverse tribù delle isole sono illegali nel tentativo di proteggere il loro modo di vivere indigeno e proteggerli dalle malattie.

Un conoscente di Chau ha rivelato che l'uomo era in “missione” a viaggiare verso l'isola remota, nel profondo dell'Oceano Indiano, per predicare il cristianesimo alle tribù e aveva preparato il viaggio per almeno tre anni. Ma nonostante la lunga preparazione, la sua missione non ha avuto buon fine.  

Guarda anche 

Quando gli stranieri guadagnano più degli svizzeri

La remunerazione dei lavoratori stranieri solleva in genere il timore di una pressione al ribasso. Ma in alcune attività dell'economia svizzera, gli stranieri ...
16.02.2019
Svizzera

L'immigrazione è aumentata nel 2018 (nonostante l'entrata in vigore dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa)

Nel 2018, oltre 140'000 persone sono immigrate in Svizzera, l'1,7% in più rispetto all'anno precedente. Questo nonostante l'entrata in vigore della...
15.02.2019
Svizzera

Forse si sente male ed esce di strada. Ma riesce a liberarsi da sola dalla vettura, ha solo ferite leggere

La Polizia cantonale comunica che oggi poco dopo le 12 in territorio di Verdasio una 60enne cittadina svizzera residente in Italia stava circolando alla guida di un'a...
15.02.2019
Ticino

Fermato il presunto rapinatore di Caslano, è un 45enne italiano domiciliato nel Locarnese

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che il 12.02.2019 è stato arrestato un 45enne cittadino italiano domiciliato nel Locarnese. L'uomo &...
15.02.2019
Ticino