Ticino, 22 novembre 2018

Arrivano in Ticino illegalmente, fanno venire le loro famiglie: ora che delinquono non vengono espulsi a causa di "ripercussioni sulle famiglie"

Arrivati illegalmente in Ticino agli inizi degli anni duemila due iracheni di etnia curda sono riusciti comunque a ottenere un permesso di dimora per loro e le loro famiglie (non è dato sapere come) e ad iniziare una carriera criminale che li ha portati negli scorsi giorni ad essere processati. Come riporta la Regione i due, di 42 e 35 anni, sono infatti accusati di aver trasportato illegalmente tra il 28 gennaio e il 6 marzo del 2017 14 loro connazionali dall'Italia attraverso la Svizzera fino alla Germania facendo pagare loro 500 euro a persona .

I reati che il procuratore pubblico Paolo Bordoli imputava loro erano quelli di usura aggravata per mestiere e di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stranieri, incitazione all'entrata, alla partenza o al soggiorno illegale.  Il 42enne, colui che aveva il contatto con l’organizzatore dei trasporti e per il quale la Corte ha riconosciuto una responsabilità maggiore, è stato condannato a 14 mesi di detenzione sospesi per un periodo di prova di due anni. Per il 35enne la pena è invece di 13 mesi sospesi per due anni per entrambi è stata ordinata anche una sanzione pecuniaria. Nonostante che per i reati in questione sarebbe prevista l'espulsione il procuratore ha riconosciuto un caso di rigore a causa di "possibili ripercussioni sulle famiglie" e i due non sono stati quindi espulsi.  

Guarda anche 

Quando gli stranieri guadagnano più degli svizzeri

La remunerazione dei lavoratori stranieri solleva in genere il timore di una pressione al ribasso. Ma in alcune attività dell'economia svizzera, gli stranieri ...
16.02.2019
Svizzera

L'immigrazione è aumentata nel 2018 (nonostante l'entrata in vigore dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa)

Nel 2018, oltre 140'000 persone sono immigrate in Svizzera, l'1,7% in più rispetto all'anno precedente. Questo nonostante l'entrata in vigore della...
15.02.2019
Svizzera

"Al Consiglio federale piace farsi prendere in giro dall’Italia? A noi no"

"Sconcerto, ma nessuna sorpresa". La Lega dei Ticinesi, in un comunicato trasmesso ai media, prende posizione sulla risposta del Consiglio federale all'inte...
14.02.2019
Ticino

La Svizzera potrebbe presto finanziare un sistema militare francese

Il nuovo capo del Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC), Jean-Philippe Gaudin (a sinistra nella foto), vorrebbe che la Svizzera partecipas...
14.02.2019
Svizzera