Svizzera, 16 novembre 2018

Stipendi fermi al palo in Svizzera

Lo stipendio medio in Svizzera è calato dello 0,1% nel 2018. Lo rivela l'Ufficio federale di Statistica in un rapporto pubblicato oggi. Gli stipendi nominali sono sì aumentati in quasi tutti i settori, con eccezione della pubblica amministrazione, ma l'inflazione ha annullato questo aumento al punto da diventare negativo.

Nel dettaglio, gli stipendi coperti da contratti collettivi sono aumentati nominalmente del 0,9%, chi lavora nel settore dell'inustria si è visto aumentare lo stipendio del 0,8%, quello dei servizi del 1% mentre l'aumento più alto lo ha ricevuto chi lavora nel settore dei trasporti e del magazzinaggio, aumento pari al 1,6%. Un pò meno alto l'aumento per chi lavora nell'insegnamento, del 1,3% mentre chi è occupato nelle telecomunicazioni e nell'informazione guadagna lo 1,1% in più. Nella sanità l'aumento è stato esattamente di un punto percentuale. Appena sotto l'edilizia che registra un aumento dello 0,9%, il settore della riparazione di autoveicoli del 0,8% mentre chi lavora nella fabbricazione / produzione di beni si è visto lo stipendio aumentare dello 0,6%. Il peggior dato lo si osserva nella pubblica amministrazione dove gli stipendi sono rimasti fermi.

In generale gli aumenti nominali sono aumentati in media dello 0,9% ma, come detto, corretti con l'inflazione che quest'anno è stata del 1% si registra quindi in verità una diminuzione dello stipendio medio dello 0,1%.

Guarda anche 

Un aereo da combattimento francese per l'esercito svizzero?

La consigliera federale Viola Amherd, recentemente eletta a capo del dipartimento della difesa, ha incontrata la sua omologa francese Florence Parly a margine della Confe...
17.02.2019
Svizzera

Quando gli stranieri guadagnano più degli svizzeri

La remunerazione dei lavoratori stranieri solleva in genere il timore di una pressione al ribasso. Ma in alcune attività dell'economia svizzera, gli stranieri ...
16.02.2019
Svizzera

L'immigrazione è aumentata nel 2018 (nonostante l'entrata in vigore dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa)

Nel 2018, oltre 140'000 persone sono immigrate in Svizzera, l'1,7% in più rispetto all'anno precedente. Questo nonostante l'entrata in vigore della...
15.02.2019
Svizzera

"Al Consiglio federale piace farsi prendere in giro dall’Italia? A noi no"

"Sconcerto, ma nessuna sorpresa". La Lega dei Ticinesi, in un comunicato trasmesso ai media, prende posizione sulla risposta del Consiglio federale all'inte...
14.02.2019
Ticino