Mondo, 31 ottobre 2018

Il mercatino di Natale in Belgio adesso si chiama mercato d'inverno, "per essere più neutrali"

foto hln.be
Il mercatino di Natale di Bruges, in Belgio, adesso si chiama "mercato d'inverno". Un cambiamento che però non fa felici tutti.

Gli organizzatori, riferisce il portale belga hln.be, hanno cambiato il nome per non offendere le persone di un'altra religione. "Inaccettabile che il legame con il Natale sia ignorato", criticano però gli avversari.

Il presepe natalizio verrà ancora allestito ma le decorazioni natalizie verranno sostituite con "decorazioni invernali". "Incredibile e incomprensibile" tuona il senatore Pol Van Den Driessche del partito nazionalista fiammingo N-VA. "Il mercatino di Natale di Bruges è una bella e antica tradizione e, che siate religiosi o meno, fa parte della nostra cultura. Non voglio cedere a queste stupide forme di tolleranza".

Gli organizzatori del mercatino da parte loro si dicono sorpresi della polemica. "Con il nome mercato d'inverno vogliamo essere più neutrali. Non capiamo da dove arriva questa agitazione, è già il secondo anno che il nome è cambiato".

Bruges non è l'unica grande città belga ad avere cambiato il nome ufficiale del proprio mercato natalizio. Bruxelles, Anversa, Gand e Hasselt hanno nel frattempo tutti optato per la variante "mercato di inverno".

Guarda anche 

Donna muore per le botte ricevute, arrestato il marito

Un cittadino serbo di 66 anni, è stato posto in detenzione preventiva domenica a San Gallo dopo esser stato arrestato venerdì. Sua moglie era stata trovata ...
22.04.2019
Svizzera

Stop delinquenti stranieri! “Carlos” via dalla Svizzera!

Proprio vero che il lupo perde il pelo ma non il vizio! Vi ricordate del giovane delinquente straniero (sudamericano) noto con lo pseudonimo di “Carlos”? Quel...
21.04.2019
Svizzera

Musulmana radicalizzata, potrà essere espulsa dalla Svizzera anche se ha il passaporto francese

Il Tribunale amministrativo federale ha respinto il ricorso di una giovane donna musulmana in possesso del passaporto francese espulsa dalla Svizzera nella primavera del ...
19.04.2019
Svizzera

Uccise un portoghese per un portatile, 3,5 anni di carcere e espulsione. Il complice potrebbe scamparla per aver assunto farmaci

Il tribunale penale di Basilea-Città ha condannato giovedì un cittadino spagnolo a 3,5 anni di carcere commutato in misura stazionaria per aver partecipato ...
18.04.2019
Svizzera