Sport, 23 ottobre 2018

Defoe, un tatuaggio per ricordare il piccolo Bradley: “Per te amico mio”

L’attaccante si è tatuato sul polso il nome del tifoso del Sunderland scomparso a causa del cancro

BOURNEMOUTH (Gbr) – È stata un’amicizia vera, profonda che ha commosso tutti quella tra Jermain Defoe e il piccolo Bradley Lower, il piccolo tifoso del Sunderland che ha perso la sua battaglia contro il cancro e l’attaccante ora in forza al Bournemouth non lo  ha dimenticato e non lo vuole dimenticare, tanto da rendergli omaggi a un anno e mezzo dalla sua scomparsa.

“Per te, mio migliore amico”, ecco l’annuncio sociale di Defoe che si è fatto tatuare sul polso destro il nome del piccolo Brad.

L’amicizia tra i due aveva fatto il giro del mondo, quando Defoe aveva portato con sé in campo a Wembley, per la sfida tra Inghilterra e Lituania, il piccolo Bradley, scomparso all’età di 6 anni nel luglio del 2017 per un neuroblastoma. Durante l’inno il giovane tifoso aveva abbracciato Jermain portandogli
anche fortuna visto che l’attaccante riuscì a tornare al gol con la maglia dei “Tre Leoni” dopo 1227 giorni.

"Non ci credo sia già passato un anno dalla tua scomparsa amico mio. Mi manchi, ma sono sicuro tu sia al mio fianco ogni giorno. Mi hai cambiato la vita, sei una fonte di ispirazione", ha commentato Defoe.

Guarda anche 

I premi per il Mondiale? Tutti in beneficenza

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Il Canada, per la prima volta da Messico ’86, si è qualificato per il Mondiale di calcio che si terrà da novembre...
05.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

Gianluca Pessotto, il dramma di un calciatore perduto

TORINO (Italia) - Il 27 giugno 2006 l’Italia calcistica è nella bufera: l’inchiesta dei magistrati ha appena scoperchiato un sistema di corruzione...
29.07.2022
Sport

Rivoluzione inglese: colpi di testa banditi, fino a 12 anni solo col pallone ai piedi

LONDRA (Gbr) – Se non è una rivoluzione, poco ci manca. Specie per il calcio inglese, vigoroso, spigoloso, fisico, in cui il colpo di testa è quasi un...
28.07.2022
Sport