Sport, 13 ottobre 2018

VIDEO - Rissa in un bar, Kokorin e Mamaev finiscono in carcere: rischiano cinque anni

I due giocatori russi, in attesa del processo, resteranno dietro alle sbarre per due mesi

MOSCA (Russia) – Un vero e proprio momento di follia che potrebbe costare carissimo a Pavel Mamaev e Alexander Kokorin, autori di una rissa in un bar, durante la quale hanno picchiato selvaggiamente un alto funzionario del Ministero del Commercio russo.

I due calciatori resteranno in carcere per due mesi, fino all’8 dicembre, in attesa del processo per “hooliganismo”, crimine per il quale rischiano fino a cinque anni di carcere.
/>

Guarda anche 

I premi per il Mondiale? Tutti in beneficenza

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Il Canada, per la prima volta da Messico ’86, si è qualificato per il Mondiale di calcio che si terrà da novembre...
05.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

Gianluca Pessotto, il dramma di un calciatore perduto

TORINO (Italia) - Il 27 giugno 2006 l’Italia calcistica è nella bufera: l’inchiesta dei magistrati ha appena scoperchiato un sistema di corruzione...
29.07.2022
Sport

Rivoluzione inglese: colpi di testa banditi, fino a 12 anni solo col pallone ai piedi

LONDRA (Gbr) – Se non è una rivoluzione, poco ci manca. Specie per il calcio inglese, vigoroso, spigoloso, fisico, in cui il colpo di testa è quasi un...
28.07.2022
Sport