Magazine, 12 ottobre 2018

Rodrigo Alves, il “Ken umano” arrestato per la foto del passaporto…

Piccola disavventura per il brasiliano, diventato famoso per i suoi tanti interventi di chirurgia estetica

BERLINO (Germania) – Spesso succede che la foto sulla carta d’identità non renda giustizia alla medesima persona, ma nel caso di Rodrigo Alves la poca somiglianza gli è costata l’arresto.

Il “Ken umano”, che è diventato famoso per i suoi tantissimi interventi chirurgici fatti proprio per assomigliare al fidanzato di Barbie, è finito in manette a Berlino perché l’uomo ritratto nel documento d’identità ovviamente non coincide con la sua nuova faccia. Il fermo e l’arresto sono stati ripresi dalla stesso Alves, che ha condiviso il tutto in Instagram.

"Sono stato fermato dalla polizia tedesca. Volevano controllare il mio passaporto e hanno visto che la foto non corrisponde al mio aspetto. E' il vecchio passaporto, ho dimenticato di portare quello nuovo. Ora devo andare in ambasciata e chiedere un nuovo documento, per poter ritornare in Inghilterra" ha dichiarato Rodrigo nelle "storie" di Instagram.

Alla fine l’ambasciata britannica ha rilasciato un nuovo passaporto e il “Ken umano” ha potuto fare ritorno a casa.

Guarda anche 

Rifugiato afghano ferisce gravemente una giardiniera a Berlino, "infastidito nel vedere una donna lavorare"

Un rifugiato afghano ha aggredito sabato una donna che stava lavorando in un parco di Berlino. Secondo quanto riferito, l'uomo era infastidito dal fatto che una donna...
06.09.2021
Mondo

Latitante arrestato mentre prende il treno alla stazione di Chiasso

Un 28enne marocchino, che deve scontare una pena di cinque anni in Italia, è stato arrestato giovedì mattina alla stazione di Chiasso. Come riporta La Re...
03.07.2021
Ticino

Nell’armadietto della stazione aveva merce rubata per 10mila franchi

Un 26enne georgiano è stato arrestato lo scorso giovedì 24 giugno, poco dopo le 14.30, sulla piazza della stazione ferroviaria di San Gallo. Una pattugli...
01.07.2021
Svizzera

Muore per arresto cardiaco sul tram, per 6 ore nessuno si accorge di nulla

Un uomo di 64 anni è morto lunedì in un tram di Zurigo mentre si recava al lavoro e per diverse ore nessuno si è accorto di niente. "Ha avuto un...
25.06.2021
Svizzera