Sport, 09 ottobre 2018

Lugano cerca la reazione: la ChL è l’occasione giusta?

Questa sera i bianconeri affronteranno alla Cornèr Arena l’JYP in un match determinante per il passaggio del turno

LUGANO – Langnau e Ginevra possono bastare: questo il pensiero di Ireland e dei suoi ragazzi, in vista della gara casalinga di questa sera contro l’JYP. Ovviamente sarà poi il ghiaccio a parlare, ma dopo i brutti KO rimediati nel weekend, in casa Lugano c’è voglia di rifarsi, c’è bisogno di una reazione per non iniziare a vedere i fantasmi – alla fine siamo solo a inizio ottobre – anche se la sfida contro l’JYP, valida per la fase a gironi di Champions Hockey League rappresenta la classica partita interlocutoria.

Sia ben chiaro, Chiesa e compagni devono vincere per poter ancora sperare di superare il turno, ma con una situazione quasi compromessa, ciò che conta di più in questo momento è tastare l’atteggiamento, la voglia e la condizione fisica di una squadra apparsa completamente
fuori dal ghiaccio nel corso dell’ultimo fine settimana di campionato.

Ireland quasi sicuramente schiererà lo stesso line-up visto in pista a Ginevra, con l’ovvio ritorno di Merzlikins tra i pali: in effetti, benché ieri mattina sul ghiaccio della Cornèr Arena si sia rivisto almeno Haussener, la lista degli infortunati non dà molte possibilità di turnover a Ireland. Inoltre il neo arrivato Haapala ieri ha sostenuto il suo primo allenamento con una squadra, dopo l’operazione patita in primavera, e quindi necessiterà ancora di tempo per poter ritrovare la giusta condizione fisica.

Quindi avanti con la medesima formazione, con la speranza di rivedere un Lugano ben migliore alle ultime uscite e molto più vicino a quello che aveva molto ben impressionato contro il Davos nella prima partita del campionato.

Guarda anche 

Un nuovo arrivato (già social) in casa Merzlikins

COLUMBUS (USA) – Mentre a Lugano si cerca ancora il suo erede, Elvis Merzlikins si sta ambientando a Columbus: mentre i Blue Jackets continuano il loro cammino nei ...
25.04.2019
Sport

Lugano: ds e portiere… dove sono?

LUGANO – 17 marzo 2019: il Lugano perde gara-4 dei quarti di finale dei playoff in casa all’overtime contro lo Zugo e viene eliminato. Nel pomeriggio si fa la...
25.04.2019
Sport

“Zdenek Zeman, un maestro. Che fascino Jennifer Aniston”

LUGANO - Colazione da... Jonathan Sabbatini, il capitano del FC Lugano. Un incontro piacevole e simpatico con il talentuoso centrocampista uruguaiano, che da 7 anni ...
23.04.2019
Ticino

Tifosi in calo a Berna: “Soffriamo degli stessi problemi del Real e del Bayern”

BERNA – C’è ancora tanta voglia di festeggiare a Berna, c’è la volontà di rimarcare il cammino fatto sia in regular season che dura...
22.04.2019
Sport