Sport, 05 ottobre 2018

Stanare gli Orsi: l’Ambrì cerca il colpo ad effetto

Dopo il KO incassato nel derby e la sconfitta giunta solo all’overtime in quel di Zurigo, i ragazzi di Cereda giocano l’ennesima partita di questo folle calendario

AMBRÌ – Chi voleva dall’Ambrì una pronta reazione dopo il brutto capitombolo del derby disputato martedì, ha avuto una prima risposto, seppur parziale, giovedì quando i leventinesi si sono arresi solo al supplementare contro uno Zurigo tutt’altro che trascendentale e perfetto.

All’Hallenstadion ieri sera, i ragazzi di Cereda meritavano anche qualcosa in più, ma i Lions seppur non eccelsi in questo momento, seppur con poche idee – tra l’altro espresse male – nel proprio repertorio, hanno fatto leva sulla maggior qualità per portare a casa l’incontro. L’Ambrì, invece, in vista della temibile sfida di questa sera alla Valascia dove arriverà il Berna, deve ripartire dalla reazione mentale, dal gran lavoro fatto ieri dalla prima linea,
da un Kostner ispirato e dalla prima rete in campionato di Novotny.

Chiaramente in casa biancoblù ci saranno da limare diversi dettagli, alcuni errori che spesso sono sempre molto simili che condizionano poi l’esito delle partite. Il Berna, inoltre, arriverà in Ticino con ben 2 sconfitte filate sul groppone, col primo posto in regular season perso a favore del Bienne e con qualche interrogativo di troppo nella testa.

Non sarà facile per Bianchi e compagni tenere testa a una corrazzata del genere, anche visti i tanti impegni e le tante partite disputate in quest’ultima settimana: quella di stasera sarà la quinta partita di campionato nell’arco degli ultimi sette giorni. Il tutto “merito” di un calendario davvero scellerato e senza molte logiche sportive…

Guarda anche 

Ambrì (tra i tanti) c’è il ritorno del figliol prodigo Pestoni

AMBRÌ – È il momento degli annunci. E se il Lugano ieri ha fatto le cose in grande, con tanto di conferenza stampa indetta meno di 24h prima, con l&rs...
07.05.2021
Sport

Multato perchè senza mascherina sul treno, un tribunale gliela annulla

Un 32enne residente nel canton Zurigo si è visto annullare la multa che aveva ricevuto per essere salito sul treno senza mascherina di protezione. Il tribunale dis...
07.05.2021
Svizzera

Lugano, ecco McSorley!

LUGANO – Nella cornice di Villa Sassa, questa mattina, il Lugano ha alzato i veli su quello che sarà il suo prossimo futuro o, nello specifico, su chi sar&ag...
06.05.2021
Sport

Ha provocato 37 incidenti, ora andrà in carcere

Un 56enne dello Sri Lanka è stato condannato per aver provocato non meno di 37 incidenti stradali nel canton Zurigo, in particolare sulla tratta della A1 nei press...
05.05.2021
Svizzera