Svizzera, 25 settembre 2018

Padre e figlio picchiano due poliziotti fino a mandarli all'ospedale

Nel comune di Buchs nel canton Argovia, una disputa su un'auto parcheggiata in modo errato è completamente degenerata: due poliziotti della città hanno subito lesioni di media entità. Due kosovari, padre e figlio, sono stati arrestati.

I fatti sono avvenuti venerdì sera ma sono stati resi pubblici dalla polizia argoviese solo ieri, riporta il Blick. Il figlio 31enne ha aggredito una persona a causa di un auto parcheggiata male, non si sa se appartenesse al cittadino kosovaro o alla persona aggredita, e questa ha chiamato la polizia.

Giunti sul luogo due agenti, l'aggressore se l'è presa anche con i poliziotti e, nel mezzo della lite, è intervenuto anche il padre 66enne. La pattuglia, che appartenevea alla polizia comunale di Aarau, ha chiamato rinforzi e i due kosovari sono stati arrestati.

Nella disputa, un poliziotto di 40 anni ha subito un infortunio alla mano e al momento è incapacitato a lavorare. Il suo collega di pattuglia di 36 anni ha invece subito un infortunio agli occhi. Entrambi gli uomini hanno dovuto essere ricoverati. Il test alcolemico al 31enne accusato ha rivelato un valore dello 0,8 per mille.  

Guarda anche 

Quando gli stranieri guadagnano più degli svizzeri

La remunerazione dei lavoratori stranieri solleva in genere il timore di una pressione al ribasso. Ma in alcune attività dell'economia svizzera, gli stranieri ...
16.02.2019
Svizzera

L'immigrazione è aumentata nel 2018 (nonostante l'entrata in vigore dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa)

Nel 2018, oltre 140'000 persone sono immigrate in Svizzera, l'1,7% in più rispetto all'anno precedente. Questo nonostante l'entrata in vigore della...
15.02.2019
Svizzera

"Al Consiglio federale piace farsi prendere in giro dall’Italia? A noi no"

"Sconcerto, ma nessuna sorpresa". La Lega dei Ticinesi, in un comunicato trasmesso ai media, prende posizione sulla risposta del Consiglio federale all'inte...
14.02.2019
Ticino

La Svizzera potrebbe presto finanziare un sistema militare francese

Il nuovo capo del Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC), Jean-Philippe Gaudin (a sinistra nella foto), vorrebbe che la Svizzera partecipas...
14.02.2019
Svizzera