Sport, 21 settembre 2018

Bentornato campionato: finalmente l'hockey torna a farci compagnia

Questa sera la LNA torna in pista per la prima giornata della nuova stagione. Lugano e Ambrì chiamate a dare delle risposte immediate

LUGANO – Ci eravamo lasciati con le lacrime del Lugano e i sorrisi dei Lions, ci eravamo lasciati con l’amarezza dei bianconeri sotto le volte della Resega e la festa dei neo campioni svizzeri, capaci di imporsi in trasferta in gara-7 di finale. Questa sera si riparte e, a distanza di quasi cinque mesi, almeno qualcosa è cambiato: la Resega, per quanto concerne il nome, non esiste più visto che l’impianto luganese ora si chiama Cornèr Arena.

E proprio sul ghiaccio amico debutterà il complesso allenato da Greg Ireland, sfidando il Davos di Arno del Curto. Subito un match importante, inteso e impegnativo per i bianconeri che di fronte si troveranno anche il ticinese Inti Pestoni: un derby, in pratica, per lui.

Se il Lugano durante la pre season non ha entusiasmato più di tanto, fatta eccezione per le vittorie ottenute contro il Dornbirn (amichevole) e il Banska-Bystrica (Champions Hockey League) – l’agile successo centrato in Coppa svizzera contro il Brandis, così come quello contro i Rockets, lascia il tempo
che trova, nonostante le buone indicazioni date dal rientro di diversi infortunati –, da questa sera Bürgler e compagni dovranno ritrovare le giuste sensazioni, il giusto feeling, anche se ovviamente il cammino verso l’obiettivo primario è lungo e complicato.

Obiettivo che è rappresentato dalla salvezza per l’Ambrì che, dopo una buona pre season, vuole confermare quanto di buono mostrato fin qui ospitando una delle squadre che, almeno sulla carta, può puntare a inserirsi nella Top-4 a fine regular season. lo Zugo. I leventinesi dovranno fare a meno di Lerg per qualche settimana – hanno messo sotto contratto Novotny fino a novembre –, hanno dovuto salutare Fora, ma hanno messo assieme una buona rosa grazie a un mercato mirato e intelligente.

Basterà per iniziare bene la stagione? Lo scorso anno si aprì con la vittoria nel derby in quel della Resega… come detto, quest’anno la Resega non c’è più, e Kubalik e compagni proveranno a sorprendere tutti alla Valascia.

Guarda anche 

Una Svizzera ambiziosa. Obiettivo? Salire sul podio

RIGA (Lettonia) - “Sono ottimista per natura: ho grande fiducia nei nostri giocatori. Di sicuro faremo il possibile per inserirci fra i migliori al mondo&rdq...
17.05.2021
Sport

Hofmann: “La NHL? Bisogna valutare i pro e i contro…La festa dei tifosi? Capisco i mugugni, ma…”

ZUGO – 18 reti e 23 assist in regular season, 6 gol e 8 passaggi decisivi nei playoff, con tanto di doppietta in gara-3 contro il Ginevra e 1 rete in gara-1 contro ...
14.05.2021
Sport

Alatalo, Guerra, Thürkauf: il Lugano si rifà il look

LUGANO – Dopo gli addii, dopo l’annuncio del nuovo allenatore, ora in casa Lugano è il momento degli annunci degli acquisti. E che acquisti! In maglia ...
10.05.2021
Sport

“Lugano, scelta azzeccata: McSorley è il migliore!”

LUGANO - Il leventinese Gianluca Mona (classe 1979) conosce benissimo il nuovo head coach del Lugano Chris McSorley. Dal 2006 sino ad inizio 2010 ha difeso la p...
11.05.2021
Sport