Sport, 17 settembre 2018

VIDEO – “Un fallo da malati di mente”: il Bayern urla la sua rabbia

Il presidente dei bavaresi ha espresso tutta la sua frustrazione dopo gli infortuni patiti durante la sfida giocata contro il Bayer Leverkusen

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Primo in classifica a punteggio pieno, eppure dalla parti di Monaco di Baviera il cielo è cupo sulla formazione del Bayern: troppi gli infortuni patiti fin qui in campionato dai ragazzi di Kovac e quasi tutti per brutti falli subiti.

I bavaresi fin qui hanno perso Coman, rottura dei legamenti della caviglia sinistra rimediata nella prima giornata dopo un brutto fallo di Schulz dell'Hoffenheim, hanno rischiato di dover rinunciare ad Alaba – brutto fallo subìto in Supercoppa – e ora devono fare i conti con i ko di Tolisso e Rafinha.

Il primo è stato molto sfortunato nello scontro con Volland, che gli è costata la rottura del crociato e il menisco esterno del ginocchio,
mentre i secondo si tratta di lesione del legamento della caviglia sinistra dopo un fallo assurdo di Bellarabi, poi espulso.

Se la stagione di Tolisso è praticamente segnata, Rafinha resterà fuori per circa 4 settimane. A fine partita la rabbia dei dirigenti bavaresi è esplosa, tanto che prima Kovac (“inizio a stufarmi, siamo diventati una preda”) che il presidente Hoeness non le hanno mandate a dire: "Quello di Bellarabi è un fallo da malati di mente. Merita tre mesi di squalifica per stupidità".

Nel frattempo il giocatore del Leverkusen si è scusato via Instagram: “Non era mia intenzione fare male, è stato un fallo inutile. Guarisci presto, Rafinha".

Guarda anche 

I premi per il Mondiale? Tutti in beneficenza

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Il Canada, per la prima volta da Messico ’86, si è qualificato per il Mondiale di calcio che si terrà da novembre...
05.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

Gianluca Pessotto, il dramma di un calciatore perduto

TORINO (Italia) - Il 27 giugno 2006 l’Italia calcistica è nella bufera: l’inchiesta dei magistrati ha appena scoperchiato un sistema di corruzione...
29.07.2022
Sport

Rivoluzione inglese: colpi di testa banditi, fino a 12 anni solo col pallone ai piedi

LONDRA (Gbr) – Se non è una rivoluzione, poco ci manca. Specie per il calcio inglese, vigoroso, spigoloso, fisico, in cui il colpo di testa è quasi un...
28.07.2022
Sport