Sport, 16 settembre 2018

Gli arbitri hanno detto “basta alle aggressioni”: annullate 200 partite nel weekend

I fischietti ginevrini hanno così deciso di incrociare le braccia dopo l’increscioso episodio capitato settimana scorsa nella partita di Quinta Lega tra Tordoya e Satigny

GINEVRA – Dalle parole ai fatti: questa volta gli arbitri di calcio hanno alzato davvero la voce, facendo la cosa meno rumorosa ma assolutamente più assordante di tutte. Non si sono presentati in campo.

I fischietti del Canton Ginevra, infatti, dopo l’increscioso episodio avvenuto nello scorso weekend quando un arbitro è stato aggredito, mal menato da tre giocatori, fino a finire in ospedale, durante una partita di Quinta Lega (quella tra Tordoya e Satigny), hanno deciso di incrociare le braccia per un fine settimana.

Una protesta silenziosa, ma che ha portato all’annullamento di oltre 200 partite di calcio in tutte le competizioni. Dagli allievi, alle alte leghe cantonali.

Una decisione importante e giusta, visti i casi di aggressioni subiti sempre in aumento.

Guarda anche 

VIDEO – Cade e si spezza il braccio:immagini shock!

Una delle immagini più raccapriccianti dell’intera settimana arriva dal calcio brasiliano, per la precisione dal campionato di Serie B. L’attaccante de...
23.08.2019
Sport

Senza soldi, senza foto e senza… mail. Gli incredibili esordi del campione d’Europa Mané

LIVERPOOL (Gbr) – Lo scorso 2 giugno ha sollevato al cielo di Madrid la sua prima Champions League, al momento è uno degli attaccanti più forti in cir...
23.08.2019
Sport

SONDAGGIO – Super League a 12 squadre: favorevole o contrario?

LUGANO – Non sarà una semplice giornata come le altre quella del 23 novembre per la Super League, infatti i club saranno chiamati a esprimersi sui possibili ...
22.08.2019
Sport

“A Bellinzona per avere lo stesso successo avuto a Lugano”: parla Bentancur

BELLINZONA – Il campionato dell’ACB è già iniziato e c’è già stata la prima svolta: in panchina non c’è pi&ugra...
22.08.2019
Sport