Sport, 14 settembre 2018

Guerra aperta ai procuratori: le commissioni dei trasferimenti pagate dai calciatori

La Premier League ha proposto un giro di vite importante che potrebbe cambiare diversi scenari di mercato

LONDRA (Gbr) – La Premier League, il campionato più attrattivo al mondo, quello che non si ferma mai neanche davanti alle vacanze, e quello più ricco d’Europa, ancora una volta si dimostra il più innovativo e, forse, il più rivoluzionario.

Sì, perché, se l’indiscrezione riportata da “Marca” fosse vera, ecco che il calciomercato potrebbe cambiare i suoi orizzonti e alcuni equilibri: stando al quotidiano spagnolo, infatti, i club d’Oltremanica vorrebbero mettere con le spalle al muro i giocatori, facendogli pagare direttamente a loro le commissioni dei trasferimenti ai loro agenti.

Ci sarebbe già stato un incontro tra i rappresentanti di tutti i club della Premier per valutare la proposta: i giocatori negli ultimi anni stanno assumendo sempre più potere, con valutazioni schizzate alle stelle e commissioni enormi percepite dai procuratori, tanto che in Inghilterra lo scorso anno gli intermediari avrebbero incassato circa 220'000'000 di sterline.

Ecco quindi la volontà di contrastare questo fenomeno: possiamo aspettarci migrazioni di giocatori importanti dall’Inghilterra ad altri campionati europei?

Guarda anche 

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport

Lugano, è tutto vero! La Coppa Svizzera è tua!

BERNA – Era il sogno, neanche tanto nascosto, degli ultimi due mesi. Era l’obiettivo che il Lugano, i suoi tifosi e tutto il Canton Ticino avevano messo nel m...
15.05.2022
Sport

ACB raggiunto nei recuperi: la promozione è andata?

BELLINZONA - Adesso si fa davvero dura: il Bellinzona deve accontentarsi del pareggio sul campo della capolista Breitenrain (1-1) e vede così allontanarsi la ...
16.05.2022
Sport

“I nostri anni meravigliosi Malfanti il trascinatore”

LUGANO - Adriano Coduri ha quasi 85 anni e sente gli acciacchi della vita anche se non se ne cura troppo. Risiede sempre a Rancate, il paese in cui è cre...
15.05.2022
Sport