Sport, 14 settembre 2018

Anti-Putin fece invasione durante la finale del Mondiale: “Lo hanno avvelenato”

La moglie, esponente delle Pussy Riot, ha spiegato che è “ricoverato in gravi condizioni”

MOSCA (Russia) – Quell’invasione di campo travestito da poliziotto, insieme a tre esponenti delle Pussy Riot, durante la finale dei Mondiali, potrebbe costare molto caro a Piotr Verzilov.

L’uomo, infatti, marito e attivista di un’esponente delle Pussy Riot (gruppo musicale anti-Putin) è ricoverato in “gravi
condizioni” nel reparto Tossicologia di un ospedale di Mosca, stando a una delle ragazze della band, Veronika Nikulshina.

Stando alla moglie dell’uomo, Nadia Tolokonnikova, inoltre il marito “potrebbe essere stato avvelenato, si è svegliato e non ci vedeva più. Non ci fanno sapere niente”.

Guarda anche 

Il Lugano ora ci ha preso gusto

LUCERNA – Pareggio casalingo entusiasmante con l’YB, sconfitta scellerata a Ginevra, vittoria interna con lo Zurigo e passaggio del turno in Coppa Svizzera im...
04.03.2024
Sport

Fabian Frei come John Terry. Ma il Lugano è bello da vedere e una vera squadra

BASILEA – Per il terzo anno consecutivo il Lugano è approdato alle semifinali di Coppa Svizzera (nei due anni precedenti è sempre riuscito a qualifica...
29.02.2024
Sport

Lugano, che colpaccio! E ora testa alla Coppa

LUGANO – Finalmente, verrebbe da dire, il Lugano ottiene sia la prima vittoria nel 2024 davanti al pubblico amico sia i primi gol segnati contro uno Zurigo decisame...
26.02.2024
Sport

La piazza e i tifosi ci sperano: presto Degennaro nell’ACB?

BELLINZONA - SOSPESA - Bellinzona-Vaduz è finita anzitempo. A causa della forte pioggia caduta sulla Capitale, il campo si è stato ridotto ad un a...
27.02.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto