Sport, 07 agosto 2018

“Ho assunto droghe e alcool, ora mi curo”: l’inferno di Ullrich

Il ciclista tedesco ha spiegato gli ultimi mesi della sua vita – “la separazione da mia moglie e la lontananza dai miei figli mi hanno portato a questo, ma ora mi curo” – e la dinamica dell’aggressione di settimana scorsa

MAIORCA (Spagna) – È un Jan Ullrich che getta la maschera e si guarda allo specchio quello che ha parlato ai colleghi della “Bild” dopo l’arresto per aggressione avvenuto settimana scorsa a Maiorca: “Ho fatto e preso cose di cui mi pento”, ha spiegato.

Il vincitore del Tour de France del 1997 ha voluto raccontare come sono andati i fatti sull’isola iberica: “Ho chiamato a casa e siccome nessuno mi ha aperto ho deciso di entrare – sono state le parole dell’ex ciclista – E’ stato un amico di Til a perdere il controllo. Ha cercato di colpirmi con un calcio ma l’ho schivato e poi è arrivata la polizia”.

Ullrich ha però fatto un quadro un po’ più chiaro, e nel contempo torbido, della sua vita: “"La separazione da Sara (la moglie, ndr) e la lontananza dei miei figli, che non vedo da Natale, mi hanno portato a fare e prendere cose di cui mi pento. Ora sono in cura per l'amore che provo nei loro confronti”.

Guarda anche 

Maxirissa tra migranti su un treno tra Berna e Bienne, 2 feriti e 15 arresti

Un uomo e una donna sono rimasti feriti durante una rissa scoppiata nella notte tra venerdì e sabato in un treno che collegava Bienne a Berna. La polizia ha arrest...
15.09.2019
Svizzera

Lecco, migrante aggredisce due donne senza motivo (VIDEO)

Un cittadino togolese di 24 anni ha colpito una donna di 55 anni al viso e ha spinto una giovane 18enne dalle scale martedì alla stazione di Lecco, cittadina itali...
12.09.2019
Mondo

Arrestato a Lugano un italiano ricercato per duplice omicidio

Un 51enne italiano è stato arrestato venerdì sera in un hotel del luganese, riferiscono il pubblico ministero e la polizia cantonale del Ticino nella giorna...
08.09.2019
Ticino

Roba da non crederci: la piantagione di marijuana viene svelata dalla diretta… della Vuelta

IGUALADA (Spagna) – Come rifugio era perfetto. Come posto per la piantagione, avevano pensato a tutto… tranne all’elicottero della televisione spagnola...
05.09.2019
Sport