Mondo, 26 luglio 2018

Violenza mai vista al confine spagnolo in Africa, migranti attaccano poliziotti con lanciafiamme

Centinaia di migranti sono entrati con la forza nell'exclave spagnola di Ceuta, nel Nordafrica. Tra il 450 e il 600 i migranti avrebbero superato i doppi recinti a alti sei metri al mattino presto, secondo quanto riferito dai media spagnoli, citando la polizia.

 

Tra le altre cose, i migranti hanno attaccato poliziotti con lanciafiamme e calce incandescente fatti in casa, che hanno causato pericolose ustioni chimiche. È stato il più grande assalto degli ultimi anni nell'enclave sullo Stretto di Gibilterra. I migranti erano "brutali come mai prima", afferma un portavoce della polizia citato dall'agenzia di stampa Europa Press.

 

Quattro funzionari della Guardia Civil e undici migranti sono stati portati in un ospedale a Ceuta, riferiscono fonti. Le altre centinaia di migranti che hanno tentato di scavalcare il confine non ci sarebbero riusciti.

 

La Spagna ha due esclaves in Nord Africa, entrambe rivendicate dal Marocco: Ceuta sullo stretto di Gibilterra e Melilla a 250 chilometri a est. Nelle vicinanze delle due aree, decine di migliaia di africani, per lo più provenienti dall'Africa sub-sahariana, stanno aspettando l'opportunità di introdursi in Europa.

 

La scorsa settimana, l'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (IOM) ha annunciato che per la prima volta la maggior parte dei migranti ha utilizzato la Spagna per entrare nell'UE. Il numero di immigrati sulla rotta del Mediterraneo centrale precedentemente privilegiata verso l'Italia, tuttavia, è recentemente diminuito significativamente, come annunciato dall'agenzia di frontiera dell'UE Frontex. A metà luglio, secondo l'OIM, circa 18.000 uomini, donne e bambini sono arrivati ​​in Spagna. Inoltre, quasi 3.000 migranti hanno tentato di entrare attraverso le regioni settentrionali spagnole di Melilla e Ceuta.

Guarda anche 

Il premier libico: "Dalla Libia 800mila migranti pronti a partire per l'Europa se non si risolve la crisi"

Guerra in Libia, mentre sale il bilancio degli scontri (147 morti, 614 feriti e 16mila sfollati) tra le forze del governo di Sarraj e quelle del gener...
18.04.2019
Mondo

Accusato di stupro durante una crociera, non viene perseguito

Un cittadino italiano, accusato di stupro da una 17enne britannica durante una crociera al largo della Spagna, non sarà perseguito dalla giustizia spagnola perch&e...
15.04.2019
Mondo

Bracconiere muore calpestato da un elefante, il suo corpo viene poi divorato da un gruppo di leoni

Un bracconiere è stato calpestato mortalmente da un elefante e il suo corpo è stato successivamente divorato da leoni mentre cacciava illegalmente rinoceron...
08.04.2019
Mondo

Migranti dirottano la nave che li ha salvati, nella notte l'intervento delle forze speciali

La petroliera Elhiblu 1, dirottata ieri dagli stessi migranti che aveva tratto in salvo, è arrivata giovedi a Malta dopo che un commando della marina maltese ha ri...
28.03.2019
Mondo